Una fase di gara (foto Dinamo Sassari)

Una fase di gara (foto Dinamo Sassari)

Parla turco il 1°Torneo Dino Euronics di Olbia. La Dinamo Sassari esce sconfitta dalla finale contro l’Anadolu Efes col punteggio di 60-70, ma coach Vincenzo Esposito può sorridere per la prestazione dei suoi: una prova solida quella dei biancoblù orfani di Pierre, Bamforth e Smith che soltanto nel quarto finale hanno ceduto agli esperti avversari.



La cronaca: Coach Esposito sceglie Spissu, Gentile, Petteway, Thomas e Magro. La gara inizia come la semifinale col Darussafaka, con Petteway che piazza la bomba dall’angolo a cui seguono altre due tiri da tre di Spissu per il parziale di 9-0 che induce il coach ospite Ataman al timeout immediato. L’Efes reagisce, ma la Dinamo (pur ruotando i giocatori e provando anche il quintetto piccolo con Thomas da cinque) conserva il vantaggio alla sirena del primo quarto (19-15). Al rientro dagli spogliatoi, buon impatto di Polonara che vola a schiacciare regalando spettacolo al pubblico di Olbia: tuttavia i turchi trovano il primo vantaggio della gara col gioco da tre punti del tedesco Pleiss e invertono l’inerzia della gara complice anche qualche fallo di troppo dei biancoblú.

All rientro dagli spogliatoi il team di Istanbul perde Beaubois per un infortunio alla caviglia dopo uno scontro con la struttura del canestro. Sassari riprende fiducia, Cooley si fa sentire sotto le plance e Thomas trova il due+uno del nuovo vantaggio. Il terzo quarto prosegue in maniera equilibrata con Polonara che regala in allontanamento ai suoi, i punti del 47-45 che chiude la prima mezz’ora di gioco. Dopo l’ultimo mini intervallo l’Efes preme il piede sull’acceleratore e la Dinamo accusa inizialmente il colpo e si risveglia tardi: la squadra turca è ormai già fuggita verso la vittoria del Torneo olbiese.

Dinamo Banco di Sardegna 60 – Efes Istanbul 70

Parziali: 20-15; 7-17; 20-13; 13-25.
Progressivi: 20-15; 27-32; 47-45; 60-70.

Dinamo Sassari. Spissu 6, Re, Smith, Petteway 12, Devecchi 2, Magro, Gentile 5, Thomas 10, Polonara 12, Diop 6, Cooley 7. Coach Vincenzo Esposito

Efes Istanbul. Larkin, Beaubois 15, Avsar, Saybir, Batuk 1, Bitim 10, Motum 5, Moerman 22, Ilyasoglu 2, Pleiss, Anderson 7, Dunston 8. Coach Ergin Ataman



Altre notizie relative

Esposito: “Tutti si devono sentire titolari” Le parole del coach della Dinamo Sassari prima della seconda di FIBA Europe Cup
Una Dinamo dai due volti sbanca Brindisi I sassaresi rischiano di buttare via una gara comandata dall'inizio
Esposito: “Non preoccupiamoci del fattore campo” Le parole del coach della Dinamo Sassari prima della gara di Brindisi

...e tu cosa ne pensi?

300