Rachele Somaschini in abitacolo

Rachele Somaschini in abitacolo

Fioccano le novità per la 3ª Cronoscalata su terra di Tandalò a calendario per il 29-30 settembre. La manifestazione si allarga nel territorio e, oltre alla Regione Sardegna ed al Comune di Buddusò, sono stati coinvolti anche i Comuni di Osidda, il Comune di Nule e il Comune di Alà de Sardi, quest’ultimo sede delle verifiche sportive e tecniche in programma Venerdì 28 Settembre 2018.



Sono arrivate le prime importanti adesioni come quelle del team spagnolo Yacar, le 4×4 del Campionato Italiano Velocità Fuoristrada, i super buggy della Velocità su Terra e, tra i rallysti, ci saranno l’esperto Egisto Vanni e Andrea Carta su Skoda Fabia R5. Alla gara intitolata all’indimenticato Giuseppe Marroni, parteciperà anche Rachele Somaschini, pilota partecipante al Campionato Italiano Rally, esponente della Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica Onlus. Come di consueto la ragazza porterà il suo messaggio correndo con l’hashtag  #CorrerePerUnRespiro, l’avventura charity da lei ideata. Il progetto nato nel 2016 unisce la sua passione per le auto alla sua missione nella vita: portare l’informazione sulla patologia di cui è affetta alla conoscenza del pubblico.

CLICCA QUI PER LA NOSTRA INTERVISTA A RACHELE SOMASCHINI AL RALLY DEL VERMENTINO 

Nata con la fibrosi cistica, malattia genetica che altera le secrezioni mucose di vari organi portando progressivamente al loro danneggiamento, non si è mai arresa e sin dal giorno in cui ne ha compreso la gravità, ha creduto nella possibilità di contrastarla affidandosi alla ricerca. Testimonial della Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica Onlus ha raggiunto ad oggi con il suo progetto, la straordinaria cifra di 50mila Euro di donazioni che hanno permesso di contribuire al finanziamento del progetto Task Force for Cystic Fibrosis, progetto strategico della durata di tre anni e mezzo che aveva l’obiettivo di scoprire un composto o una combinazione di composti candidati a diventare farmaci per il trattamento del difetto di base nei malati di fibrosi cistica con mutazione F508del, la più diffusa, che interessa circa il 70% dei malati.



Per arrivare agli studi clinici occorre però passare attraverso un’ulteriore fase di sviluppo preclinico. TFCF-Fase Preclinica avrà la durata di circa un anno e mezzo ed è preceduto e assistito da uno Studio di Supporto (TFCF Extension) condotto presso l’Istituto Italiano Tecnologie (IIT) e l’Istituto G. Gaslini di Genova, con lo scopo di preparare e testare in vitro composti di riserva, per modificare eventualmente quello in studio preclinico, e proporre anche combinazioni di farmaci (correttore più potenziatore).

L’obiettivo finale è quello di arrivare nel 2019 a uno studio clinico in malati impiegando la combinazione di farmaci (correttore più potenziatore) risultata più efficace e più sicura.
Il costo complessivo, che si aggira sui 2 milioni di euro, ha lanciato la sfida per una nuova raccolta fondi necessari al completamento di questo importante progetto in cui sono riposte le speranze di tanti pazienti e famiglie. Una sfida che Rachele ha subito raccolto e che vuole portare anche all’attenzione di chi parteciperà alla Cronoscalata di Tandalò.

Altre notizie relative

Aperte le iscrizioni alla 3ª  Cronoscalata di Tandalò La gara è unica nel panorama automobilistico nazionale
🎥 Rachele Somaschini tra rally e lotta alla fibrosi cistica VIDEO - A tu per tu con la pilota al Rally del Vermentino 2018

...e tu cosa ne pensi?

300