Fabio Aru (Bettini Photo - UAAE Emirates)

Fabio Aru (Bettini Photo – UAAE Emirates)

La prima reazione di Fabio Aru contro la sua bici finita assieme a lui a terra ha certamente fatto rumore. E tutti gli osservatori hanno pensato “Chissà cosa dirà Colnago (fornitore del mezzo ad Aru e la sua UAE, ndr) dopo queste parole!”. Non si è fatta attendere la risposta di Ernesto Colnago, il patron della casa costruttrice, a TuttoBiciWeb.



«Era profondamente dispiaciuto per quello che è successo oggi (mercoledì, ndr) – dice Colnago – Non la finiva più di scusarsi, e di dire che in quel momento, dopo il grande spavento, gli sono saltati i nervi. Io gli ho detto di guardare avanti, di pensare solo a ritrovare serenità, e il colpo di pedale dei giorni migliori». Poi continua. «La mia V2R è una gran bicicletta, e non posso nascondere a nessuno che ci sono rimasto non male, ma malissimo. Sapete quanti corridori in questi oltre sessant’anni di storia hanno corso con le mie biciclette. Conoscete la nostra storia. Capisco tutto e tutti, ma questo è un episodio molto brutto, che mi ha ferito. Accetto le scuse, ma chiedo a tutti rispetto. Fabio ha capito. Siamo stati al telefono un bel po’, non la finiva più di scusarsi, ero quasi imbarazzato. Capisco che sia davvero giù di morale, nulla gli gira per il verso giusto. È tutto l’anno che fa fatica, però gli ho ricordato che è un professionista e deve ricordarsi sempre che nel bene e nel male c’è chi ti guarda, dall’inizio alla fine. Oggi le tappe le vedi quasi tutte integralmente. Sei nell’occhio del ciclone sempre. Ho parlato anche con Giuseppe Archetti, il capo dei meccanici della UAE Emirates, meccanico di riferimento anche della nazionale italiana, mi ha detto: “Ernesto, la bicicletta non ha niente”».

Matxin, il team manager della Uae, a La Gazzetta dello Sport fuga ogni dubbio sull’accaduto. «Gli si era incastrata la catena sull’11 e con la mano l’ha tirata per sbloccarla e metterla sul 12. Nel guardare sotto, a 70 all’ora è caduto».



Altre notizie relative

Aru, prova incolore al “Pantani” Il villacidrese nel secondo gruppo, vittoria per Ballerini
Aru: “L’Italia sarà all’altezza” Il villacidrese carico in vista dell'appuntamento mondiale
Cassani: “Aru azzurro nell’anima” Il sardo farà parte della selezione per il Mondiale

...e tu cosa ne pensi?

300