Fabio Aru

Un piccolo tentativo per dare un  piccolo segnale in una Vuelta maledetta che non l’ha mai visto tra i protagonisti. Fabio Aru ha provato ad andare in fuga sul secondo GPM del tappone di Andorra che ha di fatto chiuso la 73ª edizione della corsa spagnola senza però riuscirci. La condizione non ottimale, i danni riportati nella caduta e la febbre delle ore precedenti, non hanno facilitato il compito del villacidrese che è stato ripreso dal plotone principale, finendo poi col proprio passo tra gli ultimi la ventesima fatica in terra iberica.



LA CRONACA: Una ventina di corridori (tra cui Nibali, Mollema e Majka) si sono avvantaggiati nei primi chilometri: sul secondo GPM del Coll de Beixalis é arrivato lo squillo del sardo che si porta dietro altri buoni compagni di avventura come Zakarin e Rolland, ma è stato ripreso dal gruppo principale dopo pochi chilometri per poi lasciarsi sfilare e andare all’arrivo col proprio passo.

Sul secondo passaggio del Coll de Beixalis l’Astana, che già tirava il gruppo in precedenza, ha infiammato la corsa con l’azione di Lopez supportato da due compagni: il colombiano riprende la testa della corsa, ma la Mitchelton con Adam Yates riporta il gruppo della maglia rossa sul tentativo. Il capitano del team kazako ci riprova insieme al connazionale Quintana sul penultimo GPM Col de la Comella; si gettano all’inseguimento Simon Yates e Eric Mas che riescono a raggiungere la coppia colombiana nel tratto in discesa. Sull’ultima fatica di giornata il Coll de la Gallina con Valverde alla deriva, Yates lascia spazio a Lopez e Mas che si sono infilati verso il podio della generale e si sono giocati la vittoria di tappa: ad alzare le braccia al cielo è stato il giovane spagnolo che festeggia anche il secondo posto nella graduatoria finale, seguito dal colombiano che ha afferrato il gradino più basso della Vuelta vinta dal terzo giornata Simon Yates. Il Cavaliere dei Quattro Mori ha concluso la sua frazione in 134ª posizione a 32’21″dal vincitore.  Domenica 16 settembre la passerella finale di Madrid con lo scontato finale dedicato ai velocisti.



Altre notizie relative

Ultima a Viviani, Aru in gruppo La Vuelta è stata vinta da Yates
Vuelta: Aru febbricitante, ipoteca di Yates Il vilalcidrese rallentato anche dai malanni fisici, bis di Pinot ad Andorra

...e tu cosa ne pensi?

300