Alessandro Gatto dell’Arzachena

Grande delusione per Alessandro Gatto e Riccardo Pandolfi, presentatisi in sala stampa dopo la sconfitta con la Carrarese. “Sicuramente siamo delusi, amareggiati. Non volevamo iniziare così, l’avversario era molto forte ma paghiamo dei nostri errori. Mi dispiace per l’infortunio tecnico di Benedini, non è semplice recuperare quando parti in questo modo. Dobbiamo rialzarci , rimanere ultimi e lavorare” commenta Gatto.
“Stavo bene, ho provato ad incidere e c’è stata anche sfortuna su quella punizione finita sul palo. Preferisco guardare alla prestazione collettiva e non a me, dobbiamo lavorare sapendo che ora si fa sul serio”.



Così invece Pandolfi: “Sapevamo che la Carrarese l’avrebbe messa sulla corsa, sulla quantità, essendo squadra con valori tecnici e con grande fisicità. Ci abbiamo provato, purtroppo gli errori pesano, dobbiamo riscattarci”.

Preferisci giocare da terzino nella difesa a quattro o come tutta fascia? “Ho giocato con entrambi i sistemi di gioco, non ho preferenze, ciò che conta è l’atteggiamento della squadra e le migliorie varie nei tanti aspetti che incidono su una partita. La lunga attesa prima dell’inizio del campionato? Non ci ha disturbato, c’era molta voglia, abbiamo fatto tante amichevoli allenanti quindi siamo arrivati nel modo più giusto a questo campionato”.



Altre notizie relative

Arzachena, prosegue il mal di trasferta Il racconto e il tabellino della gara del Garilli
Giorico: “A Piacenza con fiducia” Il commento del tecnico dell'Arzachena alla vigilia
Giorico: “La vittoria di tutti” Le parole del tecnico dell'Arzachena e di Riccardo Pandolfi

...e tu cosa ne pensi?

300