Paolo Dametto con la maglia dell’Olbia (foto Zuddas / Fotocronache)

La prima gara di campionato contro la Carrarese ha evidenziato tutti i problemi difensivi dell’Arzachena, a livello individuale e di reparto. Difetti che rispetto alla scorsa stagione non sono ancora stati debellati, lo sa bene il tecnico Mauro Giorico, che ha ammesso come ci sia ancora tanto da lavorare. E chissà se ci sarà Paolo Dametto, difensore classe ’93 svincolato dopo la fine del rapporto con l’Olbia, ad aiutare gli smeraldini. Il club biancoverde ci pensa ormai da settimane, conscio dell’opportunità presente sul mercato e del valore del centrale di Arborea, che andrebbe a formare una coppia di sicuro affidamento con l’altro sardo Davide Moi, classe ’85 squalificato contro i gialloblù toscani. Ore e giorni di trattative, l’Arzachena sogna il colpo Dametto e ci proverà fino alla fine.



Altre notizie relative

Giorico: “Brutti e stanchi” Le parole del tecnico dell'Arzachena dopo il KO di Lucca
Naufragio Arzachena a Lucca | CRONACA E PAGELLE Cronaca, tabellino, pagelle di Lucchese-Arzachena 4-0
Giorico: “Firmerei per un pari” Il mister dell'Arzachena presenta così la gara con la Lucchese

...e tu cosa ne pensi?

300