La Raimond Sassari 2018/2019

Si alza il sipario sul Girone B del campionato di Serie A2 per le due sassresi: la Verdeazzurro ospiterà al Pala Santoru nella prima giornata i veneti dell’Estense, mentre la Raimond va in trasferta per affrontare la Rapid Nonantola.



(Rapid-Raimond, a cura di ufficio stampa): Dopo una stagione ottima, al di là dei playoff sfuggiti soltanto a causa della differenza reti sfavorevole nella classifica avulsa con il Crenna, la società del diesse Andrea Giordo ha scelto di ripartire con slancio affidandosi anzitutto alla conferma in blocco dello zoccolo duro locale (a partire dal capitano Vincenzo Pirino), e quindi anche ai giovani Delogu, Ricci, Cosseddu, Secchi e Melis. Le novità della stagione 2018/19 portano i nomi del portiere Marco Spanu, ex Verdeazzurro, del sassarese, già campione d’Italia con Bolzano, Francesco Mbaye, dell’ala argentina Nacho Gulam, dell’ex Siracusa Juan Ignacio Cantore e dell’estone Mikk Pinnonen, già professionista in Danimarca, Romania, Germania, considerato l’autentico fiore all’occhiello della campagna acquisti. La panchina è stata invece affidata a Luigi Passino, vera e propria colonna della pallamano sassarese.

 

GLI AVVERSARI – Protagonista come lo scorso anno in Serie A2, la Pallamano Rapid Nonantola – guidata dal confermato coach Luca Montanari – ha conquistato la seconda posizione alle spalle del Faenza e il conseguente accesso alla Final Eight promozione in Serie A1. I nonantolani hanno superato negli ottavi di finale il Città S. Angelo per poi arrendersi in semifinale all’Oderzo vincitore poi della manifestazione.

La rosa è stata confermata pressoché in blocco, e si basa sui prodotti del vivaio integrati dagli arrivi di tre giovani interessanti: il centrale Cacciari Luca ed il portiere El Hayek provenienti da Bologna, oltre al terzino sinistro Emanuele Seghizzi, proveniente dal Castellarano.

 

QUI RAIMOND – La formazione di Passino si presenta all’esordio con fiducia dopo una preseason incoraggiante. Le due partite contro l’Ajaccio hanno mostrato una squadra già in discreta forma: “Giocare in trasferta porta sempre delle incognite – afferma il tecnico Passino – siamo fiduciosi e consapevoli della nostra forza. La squadra è in buona condizione, e l’innesto dei nuovi ha portato positività. Sabato andiamo ad affrontare una squadra interessante, composta da giovani promettenti. Ci vorrà la giusta determinazione”.  Sulla stessa lunghezza d’onda il capitano Pirino: “Arriviamo all’esordio buone condizioni – dice – durante il precampionato abbiamo lavorato duramente, con il mister che ha curato con particolare attenzione la parte atletica. Affrontiamo una buona squadra, che lo scorso anno è stata capace di approdare ai playoff. La trasferta comporta qualche insidia in più, ma ci siamo preparati fin nei minimi dettagli per potercela giocare alla pari”.

 

L’APPUNTAMENTO – Data l’indisponibilità a causa di alcuni lavori di ristrutturazione della palestra Alighieri di Nonantola, la sfida tra Rapid e Raimond si disputerà sabato sera al Palasport di Ravarino (fischio d’inizio alle 19.30). Gli arbitri designati sono i signori Corioni e Nguyen.

 

Altre notizie relative

Pippia: “Ho raggiunto il mio sogno” Simone Pippia, oristanese classe ‘96, qualche anno fa ha deciso di fare le valigie e partire alla volta degli Stati Uniti con un unico obiettivo in te...
Scherma, rinnovato il patto tra Cagliari e la Federazione La città va verso i Campionati del Mediterraneo del 2019
La FFC torna al successo Battuta Lamezia al PalaConi

...e tu cosa ne pensi?

300