Cagliari 16 09 08 2018 Presso Stadio Sardegna Arena – Campionato serie A tim incontro Cagliari vs Milan
nella foto: Ragnar Klavan

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, Ragnar Klavan ha messo nel mirino il Parma: “Stanno facendo bene e hanno battuto l’Inter, ma anche noi siamo carichi. Sarà una gara molto combattuta, Inglese? Un attaccante molto forte, ma non sarà un problema, in questo campionato nessuno fa sconti. È una questione di testa, puoi avere anche un grande talento ma se non hai la concentrazione giusta soffri con tutti”.



Dopo tre partite da titolare (1 vittoria e 2 pareggi) il bilancio del centrale estone è positivo: “Il pareggio col Milan è stato giusto: abbiamo fatto 20′ perfetti in cui andavamo a prenderli alti. Stavamo giocando contro una squadra costruita per vincere in Europa e in Italia. La gara ci ha lasciato sensazioni positive, i tifosi sono sempre presenti quando dai il massimo”.

Sul suo ambientamento e quello della famiglia in città aggiunge: “Mi sto trovando benissimo: squadra buona e tifo caloroso. L’ambiente è sereno ed è l’ideale per fare bene”.

Klavan è l’ultimo arrivato in casa rossoblù ma si è già integrato al meglio: “Volevo una nuova sfida e scoprire un campionato nuovo di vertice. Dico grazie al mio ex compagno Lovren che mi ha messo in contatto col suo connazionale Srna: è stato lui a convincermi. Darijo è già un leader con esperienza e carisma, ma mi sto trovando bene col mio compagno di stanza Rafael , parla bene l’inglese. Romagna? Sarà un pilastro della futura nazionale”. L’ex Liverpool confronta poi i suoi due ultimi allenatori in ordine di tempo: “Sia Klopp che Maran ti dicono le cose con semplicità, specie a noi difensori. Te lo ripetono finché non afferri il concetto e quando sei sotto pressione martellano in allenamento sulle cose giuste da fare in gara”.



Altre notizie relative

Pajac prova a convincere Maran La parabola del laterale (ex trequartista) croato come si evolverà?
Giulini: “Barella? Potrebbe voler la Champions…” Il presidente rossoblù: Segue Srna e Chiellini come esempi
Romagna: “A Firenze sarà dura” Il difensore si racconta: Mi piace Bonucci

...e tu cosa ne pensi?

300