Fabio Aru

Intervistato da SKY, il commissario tecnico della nazionale di ciclismo Davide Cassani ha spiegato così la rinuncia di Fabio Aru al Mondiale di Innsbruck: “Fabio si è tolto dai Mondiali. Mi ha chiamato per dirmi che preferiva far correre altri più in forma di lui, non si sentiva pronto per onorare la maglia azzurra. È stato onesto e sincero, ho sempre avuto fiducia in lui e la ho tuttora. Si è dimostrato quello che conoscevo, una gran brava persona. Non siamo favoriti, sappiamo tutti che Nibali non è al top, però ha fatto un ottimo lavoro alla Vuelta e sono convinto possa essere protagonista. Moscon anche, non ha corso molto, però Gianni si è preparato molto bene e conosce quelle strade meglio di chiunque altro perché vive lì. Speriamo che valga il fattore campo…”.



Altre notizie relative

Guangxi, Aru 15º nel “tappone” Vittoria di Gianni Moscon a Mashonnonga
Guangxi: Aru in gruppo, Jakobsen nuovo leader Colpo doppio del velocista olandese
Guangxi: sprint Ackermann, Aru in gruppo Il villacidrese ha tagliato il traguardo con lo stesso tempo del vincitore

...e tu cosa ne pensi?

300