Fabio Pisacane

Al termine della gara conclusa sullo 0-0 con la Sampdoria, il difensore del Cagliari Fabio Pisacane ha commentato così la prestazione dei suoi: “Abbiamo fatto 45′ ad alta intensità. Purtroppo non abbiamo concretizzato. E’ impensabile tenere certi ritmi per tutta la partita. Come contro il Milan, l’insegnamento è quello che bisogna essere concreti, altrimenti certe squadre forti, valide tecnicamente, ti puniscono o vanno vicine a farlo”.



Il centrale campano è uscito anticipatamente dal campo: “Come squadra stiamo bene- dichiara-, i crampi sono figli della tensione, del copioso lavoro fatto nella prima parte di gara, io non vedevo l’ora di giocare, non andavo in campo da un mese, dalla partita di Empoli e dalla distorsione al ginocchio che mi aveva fermato un po’. Ho cercato di andare in campo col massimo della grinta, come faccio da quattro anni a questa parte a Cagliari. Tabù Sardegna Arena? Le vittorie arriveranno, in casa e fuori, lo meritiamo noi e la gente, ciò che conta è che questa squadra ha dimostrato la sua identità e di avere connotati ben precisi. Il sostegno per me da parte dei tifosi? Fa piacere essere applaudito, la gente apprezza l’uomo e il calciatore, io cerco di ripagarli nel migliore dei modi, i tifosi sanno distinguere chi ci mette impegno e voglia. Io qui mi sento a casa, mi sento ospite perché ho i piedi per terra e non mi illudo, occorre andare avanti a testa alta ma con grande umiltà. Ogni volta che vengo chiamato in causa cerco di dare il mio contributo. L’Inter? Sono partite che si preparano da sole, loro sono forti e costruiti per vincere, noi cercheremo di rendere loro la vita difficile. Oggi il rammarico è non avere fatto gol, perché poi rischi di pagare dazio”.

Altre notizie relative

Super Barella, orgasmo Italia! Grande prova del cagliaritano in Polonia-Italia a Chorzow
Brio: “Su Barella ha ragione Mancini” La bandiera juventina, vice del Trap a Cagliari, ha presentato il suo libro a Sassari
Ceppitelli: “Nazionale? Un sogno” Il centrale umbro pronto per Firenze: Speriamo di onorare ancora Astori e vincere

...e tu cosa ne pensi?

300