Simone Padoin (oto Zuddas | Fotocronache.it)

Simone Padoin è tornato tra i titolari, dopo il turno di stop col Parma ,nella gara contro la Sampdoria. Il jolly ex Juventus e Atalanta, ha parlato ai microfoni dei cronisti presenti alla Sardegna Arena: “E’ stata una partita positiva, sulla falsariga di quella col Milan. Abbiamo avuto molte opportunità per segnare, non lo abbiamo fatto e la Sampdoria con le sue qualità è venuta fuori. Cragno oggi ci ha messo una grande pezza, sarebbe stata una sconfitta immeritata, è comunque un punto guadagnato”.



“Per il gioco espresso nei primi 45′, saremmo dovuti andare negli spogliatoi all’intervallo con un vantaggio minimo di una rete-ammette Padoin-. Nella ripresa siamo stati ordinati, senza le leggerezze di Parma, dove avevamo fatto la partita perdendo però l’equilibrio facilmente. Mi sembra un Cagliari che ha un’identità, che sa leggere le partite, perché nei 90′ e oltre ci sono molti momenti dove occorre essere bravi; in questi casi serve il mister ma anche i giocatori, soprattutto i più esperti. Ci piacerebbe giocare tutta la partita su certi ritmi, ma sappiamo che è difficile, se non impossibile. E’ un gioco dispendioso, andare a prendere gli avversari molto alti, ma puntiamo a crescere di condizione per poter tenere certi ritmi a lungo nell’arco di un match”.



Altre notizie relative

Cagliari-Roma, l’analisi tattica L'analisi tattica con immagini dopo Cagliari-Roma e verso la sfida al Napoli
Carli: “Mazzoleni, mancanza di rispetto” La rabbia del direttore sportivo del Cagliari
Maran ascolti la critica Il nostro commento dopo Cagliari-Roma 2-2

...e tu cosa ne pensi?

300