Ragazzi e pubblico sul tatami

Appuntamento il 29 e 30 settembre, ad Arzachena, con uno degli appuntamenti più importanti per le arti marziali della Federazione CONI Fijilkam Settore Karate Sardegna. Il 23 settembre scorso, sempre nella cittadina smeraldina, c’erano state le qualificazioni regionali, adesso è la volta di un evento che riunirà le società sportive e tutti gli addetti ai lavori regionali, per una due giorni formativa con il quid di personalità nazionali.

Ci sarà infatti Sergio Donati, presidente nazionale del settore karate, con lui Salvatore Nastro, membro della commissione nazionale federale, e Tiziana Costa, facente parte della formazione giovanile nazionale. Ma sulla scena ci saranno anche Giuseppe Sciacca, responsabile nazionale del settore scuola e formazione, e Andrea Lentini, responsabile UdG della Regione Lazio e arbitro di fama internazionale.



A fare gli onori di casa il comitato regionale con il presidente Sergio Setzu, con l’obiettivo di “mettere al primo posto la qualità di un percorso formativo ad alto livello,  in un ottica di crescita costante della preparazione tecnica per chi,  in Sardegna, promuove insegna e pratica questa disciplina, nell’attenzione all’insegnamento per le fasce di età più  basse, con i bimbi dai 4 anni in su, nei progetti nelle scuole, come in quelli per la terza età”.

Dal 2020 il karate sarà disciplina olimpica, a Tokyo. In Sardegna i numeri e gli appuntamenti aumentano, con l’Italia che è ai vertici nelle discipline kata e kumite, con diversi campioni mondiali.

L’elenco dei partecipanti ad Arzachena il 29 e 30 settembre

La location scelta è quella di Arzachena, definita da Setzu e la federazione regionale come “scontata, per le strutture presenti, per l’accoglienza istituzionale e non solo, e per gli splendidi scenari paesaggistici di cui godranno i partecipanti e i docenti”. Proprio ad Arzachena spicca l’attività della palestra “Team Karate Arzachena”, in località Corra Cilvuna, che ha riportato la disciplina in questo territorio dopo anni di inattività. Nonostante la recente apertura (avvenuta a marzo 2017), in vista dei Giochi del 2020 saranno molteplici le iniziative in questa zona.



...e tu cosa ne pensi?

300