L’esultanza del Cagliari Primavera di Max Canzi

Dopo delle buone partite senza però cogliere alcun punto, il Cagliari Primavera decide di essere un pochino meno bello ma sicuramente più concreto. Prima vittoria stagionale per i ragazzi di Max Canzi che battono a domicilio la Sampdoria con tanto cinismo ma soprattutto col secondo gol consecutivo di Francesco Verde, il quale decide la partita grazie a una sua rete dalla distanza.



PRIMO TEMPO – Inizia aggressiva la formazione padrona di casa. Parte male la gara per il Cagliari: dopo appena tre giri di lancetta, Gagliano è costretto a gettare la spugna ed essere sostituito. Nel frattempo, al 6′ la Sampdoria si rende pericolosa con Yayi Mpie e Stijepovic che con una buona combinazione cercano di impensierire Cabras ma non trovano lo specchio. Sono ancora i blucerchiati al quarto d’ora a impensierire i sardi con una conclusione di Bahlouli che finisce alta sopra la porta rossoblù. Reagisce la formazione di Max Canzi tre minuti più tardi con un tracciante dal limite dell’area di Doratiotto, il tiro finisce alle stelle. Un paio di occasioni a testa su corner per le due formazioni che tutto sommato si spartiscono bene la gara, pur non impensierendo particolarmente le due retroguardie. Alla mezzora ci riprovano i liguri, ancora con Bahlouli che, servito all’interno dell’area piccola, spedisce incredibilmente alto da ottima posizione. Al 35′, però, cambia la gara: staffilata micidiale di Verde che non lascia scampo a Raspa! Palla nell’angolo basso e 1-0 per il Cagliari. Timida reazione della Samp nel finale di tempo ma gli isolani vanno al riposo in vantaggio grazie a un lampo del classe ’99 ex Brescia.



SECONDO TEMPO – Il Cagliari rientra in campo aggressivo e fisico quando la Samp attacca nella metà campo rossoblù. Dal canto loro, anche i blucerchiati cercano di aggredire immediatamente gli isolani prendendo in mano le redini del gioco. I ragazzi di Canzi, rendono la gara un po’ più ruvida mettendola sul piano della fisicità. Tanti interventi irregolari da parte dei sardi. I liguri si rendono pericolosi al 58′ con un cross di Doda che attraversa pericolosamente tutta l’area cagliaritana, senza che nessun doriano riesca ad approfittarne. Il Cagliari non pensa solo a difendersi ma risponde al 62′ con un tiro di Camara. Conclusione un po’ masticata, parata senza troppi problemi a terra da Raspa. Ancora iniziativa isolana al 67′ dove Lombardi cerca il jolly dalla distanza ma il tiro è sia debole che centrale. Ancora nessun problema per l’estremo difensore doriano. Gol annullato alla Sampdoria al 70′: punizione scodellata da Bahlouli che Stijepovic toglie dalle mani di Cabras e deposita in rete, c’era però fallo. I blucerchiati cercano disperatamente il pareggio nell’ultimo quarto d’ora, al 78′ Prelec spinge fino alla linea di fondo e mette in mezzo una sfera che viene ben disinnescata dalla difesa isolana, molto attenta nei traversoni sia su palla inattiva che non. Ancora i ragazzi di Pavan all’83’, con la bordata di Benedetti che incontra la deviazione di un difensore rossoblù. Il Cagliari può tirare un sospiro di sollievo, la palla non finisce verso lo specchio della porta. Nei sei minuti di recupero, la Samp si riversa totalmente in avanti alla ricerca dell’all-in. Il Cagliari si chiude bene, come un fortino, alla difesa del prezioso vantaggio. Anche nell’extra time la squadra di mister Canzi non disdegna l’affondo, impegnando Raspa in una complessa uscita. Poi negli ultimi secondi, la truppa Pavan getta palloni in mezzo, sempre ben allontanati dalla difesa sarda. Finisce così a Bogliasco, 0-1 fra Sampdoria e Cagliari.



TABELLINO

SAMPDORIA-CAGLIARI 0-1 – 3a giornata “Primavera 1” – Campo “Garrone” di Bogliasco

SAMPDORIA (4-3-3): Raspa; Doda (75′ Maggioni), Campeol, Veips, Farabegoli; Peeters, Benedetti, Soomets (85′ Cabral); Stijepovic, Bahlouli (75′ Amado), Yayi Mpie (54′ Prelec). A disposizione: Hutvagner, Giordano, Serensen, Canovi, Casanova, Nobrega, Cappelletti, Boutrif. All. Pavan.

CAGLIARI (4-3-1-2): Cabras; Kouadio, Aly, Boccia, Marongiu; Carboni, Doratiotto (84′ Contini), Ladinetti (80′ Pici); Verde, Lombardi, Gagliano (9′ Camarà). A disposizione: Ciocci,  Ingrosso, Dore, Fini, Marigosu. All. Canzi.

Marcatori: 35′ Verde (C)

Arbitro: Alberto Santoro di Messina. Assistenti di linea: Madonia e Cortese di Palermo.
Ammoniti: 31′ Verde (C), 34′ Marongiu (C), 41′ Doda (S)
Espulsi: –

Altre notizie relative

Cagliari, 5 gol alla Primavera Così nel test match tra la formazione di Maran e i ragazzi di Canzi
Pagelle: il miglior Cagliari tra conferme e sorprese I nostri voti e giudizi al Cagliari Primavera dopo il colpo di Firenze
Verde-gol, il Cagliari sbanca Firenze Il racconto minuto per minuto e il tabellino di Fiorentina-Cagliari (Primavera 1)

...e tu cosa ne pensi?

300