Mauro Giorico

Dopo due turni di stop, l’Arzachena torna in campo per affrontare la trasferta di Arezzo. Mauro Giorico ha presentato così la gara in conferenza stampa: “Andiamo a giocare una partita importante per noi, in particolare dopo la prima sconfitta stagionale in casa. Siamo vogliosi di ripetere i risultati della scorsa stagione contro l’Arezzo, ben sapendo che hanno cambiato molto. Sono attrezzati, la partita sarà molto dura. Hanno un tasso tecnico importante, con giocatori come Cutolo che non si scoprono oggi: dovremo cercare di difendere con ordine e ripartire con velocità”.



“Penso ci siano tante partite nella partita – prosegue il tecnico -, dobbiamo essere bravi a non commettere errori. Con la Carrarese abbiamo subito gol evitabili, non si può regalare così a una squadra forte come loro. Ora ripartiamo contro l’Arezzo”.

Uno sguardo all’infermeria: “Sanna è reduce da uno stiramento ed è in fase di recupero, ma non ci sarà per l’Arezzo. Nuvoli idem, speriamo di recuperarlo per le prossime gare. Per noi queste assenze si possono fare sentire”.

I due turni senza scendere in campo preoccupano l’allenatore: “In questo campionato non puoi concederti errori, bisogna pensare ad allenarsi e trovare la condizione, cosa che non abbiamo ancora a pieno. La sconfitta con la Carrarese è già stata metabolizzata, sono una squadra forte e l’hanno dimostrato nelle ultime uscite con Juventus e Lucchese”.  

Altre notizie relative

Arzachena, prosegue il mal di trasferta Il racconto e il tabellino della gara del Garilli
Giorico: “A Piacenza con fiducia” Il commento del tecnico dell'Arzachena alla vigilia
Zucchi: “Giorico non è in discussione” Momento complicato in casa Arzachena: Antonello Zucchi fa il punto della situazione

...e tu cosa ne pensi?

300