L’ingresso in campo delle due squadre

Debutto stagionale  ricco di gol per la Torres femminile  che ha avuto vita facile contro l’Atletico Oristano nella gara d’apertura di Coppa Italia. Non c’è stata partita nell’impianto del Latte Dolce, con le rossoblù di Arca che hanno avuto in Maria Grazia Ladu la grande protagonista con tre reti: doppietta per Valentina Congia, mentre le altre marcature portano la firma di Alessia Ledda su rigore,  Gaia Cossu, Antonia Peddio e Flavia Fancellu. Sabato 6 ottobre andrà in scena la gara di ritorno.



Nel primo tempo la gara si mette subito in discesa per le rossoblù: ad aprire le danze è il capitano Maria Grazia Ladu al 12′, abile a sfruttare uno splendido lancio di Congia dalle retrovie e battere il portiere in uscita con un colpo di testa. Il raddoppio arriva al 22′ grazie ad uno schema da calcio d’angolo: cross preciso di Peddio, stacco imperioso di Congia che batte l’immobile Patta. Il tris è servito al 34′ con un’altra invenzione dell’ottima Congia: anticipo netto sulla trequarti con allegato dribbling sulla diretta avversaria e successivo sinistro velenoso dalla distanza che si insacca sotto la traversa. Splendida doppietta personale per Valentina e margine importante che ipoteca la vittoria per le padrone di casa. Nonostante il triplo vantaggio, le sassaresi non smettono di attaccare e chiudono la prima frazione di gioco sul 4-0: in chiusura di tempo è ancora il capitano Ladu a buttarla dentro sfruttando la propria velocità in profondità (assist dell’ottima Peddio) e battendo l’estremo difensore avversario con un tap-in sotto porta.

Nella ripresa esce Podda ed entra Gaia Cossu, altro prodotto del florido vivaio rossoblù, che si mette subito in luce per il 5-0: al 59′ altro lancio in profondità di Tola sugli sviluppi di un calcio di punizione, Ladu lascia sfilare e l’accorrente Cossu si avventa sulla palla per arrotondare il punteggio. C’è gloria anche per le classi 2004 Peddio e Fancellu che timbrano il cartellino rispettivamente al 65′ e al 70′: Antonia sfrutta un recupero palla di Cocco e si invola verso la porta per siglare la rete del 6-0 a tu per tu con Patta; Flavia sfrutta la propria tecnica per dribblare il portiere e batterlo successivamente con un tiro a giro dopo una corta respinta. Chiudono definitivamente i conti il rigore di Ledda all’83’ e la tripletta personale di Ladu all’89’, azione impreziosita dal dribbling secco ai danni del portiere dopo un lancio lungo in uscita da parte di Peddio.

Vittoria netta e meritata per le rossoblù che archiviano la prima pratica Coppa Italia con un netto 9-0. Ottima prova da parte dell’intero gruppo con una menzione speciale per Chessa (secondo portiere, anche lei alla prima con la squadra A) Peddio, Fancellu e Cossu, gioiellini dell’Academy che hanno avuto modo di esordire e segnare con la prima squadra.

FC SASSARI TORRES FEMMINILE-A.S.D. ATLETICO ORISTANO 9-0
12′, 44′, 89′ Ladu, 22′, 34′ Congia, 59′ Cossu, 65′ Peddio, 70′ Fancellu, 85′ rig. Ledda
FC SASSARI TORRES FEMMINILE: Griffiths (72′ Chessa); Ledda, Tola, Congia, Sanna; Peddio, Cocco, Orsini, Fancellu; Ladu (C), Podda (46′ Cossu).

A.S.D. ATLETICO ORISTANO: Patta; Saba, Madau, Loddi, Boussaid D.; Barroccu, Tola, Mattana, Catte (65′ Boussaid E.), Meloni; Scalas (46′ Scanu). All: Murgia

Altre notizie relative

Caprera e Oristano sommerse all’esordio Rinvio per la gara della Torres
Torres femminile, Desole è il nuovo mister Il presidente Budroni: "E' la scelta giusta"
La Torres espugna Oristano Le rossoblù bissano il successo dell'andata e passano il turno

...e tu cosa ne pensi?

300