.

PINI 6 – Qualche buon intervento e delle ottime uscite alte non fanno rimpiangere Ruzittu. Può poco sui due gol subiti, con gli avversari a pochi passi, ma può sorridere per la sua buona prestazione.

PANDOLFI 5.5 – Non spinge quanto dovrebbe e soffre una volta di troppo dal suo lato. Meglio nel primo tempo che nel secondo, dove si spegne alla distanza.

MOI 7 – E’ il leader tecnico e carismatico non solo della retroguardia smeraldina ma anche dell’intera formazione. Vero e proprio muro, di testa le prende tutte. La beffa finale non intacca una prestazione da gladiatore.



BUSATTO 5.5 – Qualche buon intervento ma anche alcune amnesie che complicano il lavoro della difesa dell’Arzachena, con Moi costretto a metterci una pezza. Il giallo nel primo tempo forse condiziona la sua gara, nel finale è suo il tocco maldestro che appoggia la sfera a Persano per il gol vittoria dei padroni di casa

TRILLO’ 6.5 – Non sempre perfetto in fase difensiva ma è tarantolato sulla fascia mancina e spinge a più non posso, creando parecchi grattacapi all’ultima linea amaranto, affondando con personalità.

LA ROSA 6.5 – Partita di grande sacrificio per il classe 1988 che fa tanta legna nello spazio fra difesa e centrocampo, compiendo anche dei bei recuperi difensivi, in ottimo stile. Non si vede sempre ma il suo lavoro oscuro è prezioso.



CASINI 5.5 – Non riesce a dare la sua solita qualità a centrocampo. Qualche buon recupero palla ma nessuna trama degna di nota, può fare di più.

BONACQUISTI 6 – Il capitano smeraldino dà sempre l’anima in campo ed è l’ultimo a mollare. Dal punto di visto del sacrificio è inattaccabile, può rendere meglio invece sotto l’aspetto qualitativo dove commette qualche errore di troppo.

TAUFER 6.5 – E’ inesauribile, vero e proprio motore del centrocampo gallurese. Ottimi recuperi difensivi, non molla nemmeno quando perde palla ed è bravo a ribaltare velocemente l’azione. Valore aggiunto della formazione smeraldina.



GATTO 6 –  Abile a capovolgere velocemente l’azione nel recupero palla di Ruzzittu che poi porterà al gol con assist dello stesso classe 1994. Tiene bene palla ma talvolta si isola dalla gara e non riesce ad essere particolarmente pericoloso. (dal 90’+1 CORINTI S.V. – Entra a partita scaduta per assistere alla beffa firmata da Persano)

RUZZITTU 6.5 – Gol o autogol? Non si è capito quanto accaduto in area, di sicuro l’ex Porto Rotondo ci mette lo zampino nella rete che regala il momentaneo vantaggio all’Arzachena, facendo sognare gli smeraldini. Ottimo lavoro in fase di non possesso con tanta corsa e pressing. (dal 67′ BRUNI 6 – Entra e si mette a disposizione della squadra. Corre tanto ma non ha particolari occasioni per pungere.)

ALL. GIORICO 6 – La squadra è ben organizzata e applica un buon pressing. Subisce l’iniziativa amaranto per larghi tratti del match, senza che però vi siano occasioni particolarmente pericolose. Pesano le assenze e fa quel che può col materiale a disposizione, facendo vedere anche qualcosa d’interessante. Sfortunato per il gol del pari, siglato probabilmente in offside. C’è da migliorare in fretta per una classifica che inizia a diventare preoccupante. Riducendo i cali e con un pizzico di fortuna in più, i risultati arriveranno.

Fabio Frongia

Altre notizie relative

Giorico: “Siamo in emergenza” Il tecnico degli smeraldini prima della gara di Pisa | I CONVOCATI
Arzachena, prosegue il mal di trasferta Il racconto e il tabellino della gara del Garilli
Giorico: “A Piacenza con fiducia” Il commento del tecnico dell'Arzachena alla vigilia

...e tu cosa ne pensi?

300