Christian Maldini (foto SardegnaSport.com)

È ovviamente raggiante Christian Maldini, autore del gol decisivo per la vittoria del Pro Piacenza in casa dell’Olbia. Il figlio d’arte dà tre punti agli emiliani di Giuliano Giannichedda nella serata in cui anche il Milan batte il Sassuolo davanti a papà Paolo. “Vede sempre le mie partite – dice in sala stampa un Maldini junior di poche parole, autore della prima rete tra i pro -. Sono felice per me e per lui, una serata perfetta”.

Sulla prova sua e di squadra. “Abbiamo sofferto, ma anche giocato bene. L’Olbia è forte ed era una sfida difficile, lo sapevamo. Noi difensori abbiamo fatto una gara gagliarda – spiega -, sono contentissimo per me e per tutto il gruppo, meritiamo queste soddisfazioni”.



Che settimana sarà per te, già abituato a vivere sotto i riflettori? “Sarà particolare, ma ormai sono abituato. Ci sono lati positivi e lati negativi nell’avere questo cognome, io cerco di vivere tutto serenamente facendo la mia vita di uomo e calciatore. Ormai ho 22 anni e vado per la mia strada”.

dall’inviata Roberta Marongiu

Altre notizie relative

Marino: “Sarà un’Olbia camaleontica” Le parole del presidente dell'Olbia su nuovo tecnico e il campionato di Serie C
“Ripartiamo, Olbia!” Determinazione, voglia di fare, nessuna scusa e grande passione: mister Carboni si (ri)presenta
Scossa mister, ora tocca ai giocatori L'analisi sulla crisi dei bianchi con le varie responsabilità

...e tu cosa ne pensi?

300