Andrea Vallocchia in azione in Olbia-Pro Piacenza (foto: Emanuele Perrone)

Non è stata una delle sue migliori partite, quella persa domenica contro il Pro Piacenza, ma Andrea Vallocchia rimane uno dei punti di forza dell’Olbia di Michele Filippi. Classe ’97, mezzala completa e ragazzo serio che vuole arrivare in alto, parla a La Nuova Sardegna prima della doppia trasferta (a Pontedera e Cuneo) che attende i bianchi galluresi.



“Il gruppo è conscio di aver dato tutto – dice Vallocchia, ex Sambenedettese, da gennaio all’Olbia – Vogliamo recuperare i punti che non sono arrivai e che meritavamo, speravamo di trovare continuità dopo le prime due vittorie”. Il ragazzo si farà. Potrebbe essere questa la citazione per Vallocchia, prospetto molto interessante che ovviamente il Cagliari guarda da vicino. “Cerco di dare tutto me stesso – afferma – Mi impegno molto e voglio ripagare la fiducia che l’Olbia ha avuto in me. Non guardo troppo lontano, il sogno è arrivare in Serie A ma bisogna pensare di allenamento in allenamento. Quest’Olbia è un grande gruppo e una squadra con molte armi tecniche e tattiche”.



Altre notizie relative

Marino: “Sarà un’Olbia camaleontica” Le parole del presidente dell'Olbia su nuovo tecnico e il campionato di Serie C
Scossa mister, ora tocca ai giocatori L'analisi sulla crisi dei bianchi con le varie responsabilità
Olbia, Carboni è il nuovo allenatore L'Olbia ha individuato l'erede di Michele Filippi

...e tu cosa ne pensi?

300