Paolo Tuccio (foto Alessandro Sanna)

È arrivata la prima sconfitta per il Sassari calcio Latte Dolce nel quarto turno di Serie D. I biancocelesti si sono arresi soltanto all’ultimo minuto al Latina, una delle squadre più attrezzate del Girone G. Ora si guarda avanti, c’è la sfida al Ladispoli alle porte: al giovane e instancabile esterno Paolo Tuccio, arrivato in biancoceleste dopo la positiva esperienza maturata allo Stintino di mister Udassi in Eccellenza, il compito di fare il punto della situazione: “La gara di domenica è stata sicuramente intensa e combattuta, giocata contro una bella squadra messa bene in campo. È stata una partita molto equilibrata, decisa da un episodio a fine partita purtroppo negativo per noi. Ma credo che la nostra squadra abbia tenuto testa al Latina. Le occasioni da parte nostra non sono mancate, certo poi per come è finita rimane un po’ di rammarico. Sapevamo che non sarebbe stata una partita semplice, avevamo davanti una grande squadra che secondo i numeri della classifica attraversa un periodo di in crisi ma è stata costruita per volare alto e ha innegabilmente le qualità per farlo”.



“Io penso che il Sassari calcio Latte Dolce abbia messo in campo un’ottima prestazione- prosegue l’esterno– “rovinata” soltanto da un episodio. Ciò però non cancella il nostro ‘impegno e il valore della nostra squadra: stiamo lavorando bene e non sarà certo un ko a minare il nostro percorso il campionato. È  ancora lunghissima, e noi siamo pronti a dimostrare le nostre qualità. Ogi riprendiamo ad allenarci, e si riparte da domenica: siamo pronti a dare il massimo in ogni partita e abbiamo le qualità e la mentalità giusta per farlo. Siamo un bel gruppo, compatto, che sa aiutarsi a vicenda. Ognuno di noi è pronto a dare tutto per gli altri, per questa squadra e questo progetto. Il mio inizio di stagione? Per ora sto trovando spazio e sono molto felice di questo. Sento la fiducia dei miei compagni e del mister, però c’è tanto da lavorare e migliorare per riuscire a dare sempre di più il mio contributo alla squadra in ogni partita. Fronte stagione, dobbiamo continuare in questa direzione e credere in quel che facciamo perché siamo sulla strada giusta. Domenica ci aspetta un partita insidiosa contro un ottimo avversario. Dobbiamo farci trovare pronti e dare il massimo per portare a casa i tre punti. Lavoreremo duro per farcela“.



Altre notizie relative

Garau: “Ora cerchiamo continuità” Le parole del portiere del Sassari Latte Dolce prima della gara con l'Anagni
Castiadas corsaro a Ladispoli I sarrabesi passano grazie a Manca e Mesina
Il Budoni si arrende al Trastevere I galluresi cedono dopo 80' in inferiorità numerica

...e tu cosa ne pensi?

300