Nella foto: Romagna e Cragno festanti a Bergamo | Foto Paolo Magni/Agenzia Fotocronache.it

Protagonisti di un evento con i tifosi nello Store nel centro cittadino, Alessio Cragno e Filippo Romagna hanno fatto il punto della situazione in casa Cagliari, a due giorni dalla delicata sfida interna contro il Bologna.

“Contro la Sampdoria è andata bene con la mia parata sul rigore – dice il portiere – Eccetto il secondo tempo di Parma ed Empoli, le prestazioni ci sono sempre state, in casa dell’Inter devi essere perfetto e noi siamo mancati nei dettagli, non concretizzando le occasioni. La Nazionale? Devo pensare solo al Cagliari. L’errore sul gol di Inglese del Parma? Penso che non ci sia un colpevole definito, in quella gara tutti abbiamo sbagliato tanto e alla fine è arrivata una sconfitta giusta. Vogliamo trovare la vittoria in casa per la gente e per noi stessi, tra morale e classifica”.



Sabato potrebbe tornare Ceppitelli. “Ha esperienza ed è mancato – dice Romagna – Ci sono molti giocatori di spessore, speriamo di sbloccarci tra le mura amiche, per la classifica e per i tifosi. Io fuori? E’ chiaro che si vuole sempre giocare – continua – Io do sempre il massimo, il mister sceglie. Chiaro che per me sia un’annata importante, stanno arrivando soddisfazioni anche con l’Under 21 e quindi bisogna continuare cercando di fare sempre meglio”.

Altre notizie relative

Cagliari-Roma, l’analisi tattica L'analisi tattica con immagini dopo Cagliari-Roma e verso la sfida al Napoli
Carli: “Mazzoleni, mancanza di rispetto” La rabbia del direttore sportivo del Cagliari
Maran ascolti la critica Il nostro commento dopo Cagliari-Roma 2-2

...e tu cosa ne pensi?

300