15-09-2018 Basket, Amichevoli, 2018-19, Cagliari, PalaPirastu. Foto Gianluca Zuddas/Agenzia Fotocronache.it. Nella foto: Vincenzo Esposito

L’attesa è finita. La Dinamo Sassari dopo il dolce antipasto nell’andata del Qualification Round di FIBA Europe Cup contro il Benfica, è pronta per tuffarsi nel campionato italiano. Si parte dalla trasferta di Reggio Emilia (Domenica 7 ottobre ore 17:00), partita non facile per una serie di motivi che Vincenzo Esposito ha descritto in conferenza stampa: “Quella di domenica sarà una gara diversa dalle altre perché è la prima trasferta della stagione e la prima assoluta del campionato italiano: un debutto sotto tanti punti di vista per la squadra e per alcuni giocatori che sono all’esordio in Italia. Affrontiamo Reggio Emilia, una squadra nuova che ha chiuso un ciclo inserendo una nuova guida tecnica e che ha aggiunto in corsa un giocatore importante. In precampionato la Grissin Bon si è dimostrata una squadra che ha i principali riferimenti offensivi nel perimetro con guardie di talento che hanno molti punti nelle mani; amano giocare ad alti ritmi con la palla gestita dalle guardie sia per creare che per finire. Con la firma di Elonu hanno sicuramente aumentato la pericolosità del gioco interno”.



“Per quanto riguarda il campionato italiano– prosegue El Diablo- credo che un’idea più precisa si farà strada facendo perché, come ogni anno, ci saranno rivelazioni, delusioni, conferme e sorprese. L’unica certezza è quella dell’Olimpia Milano che ha due marce in più rispetto alle altre; in generale credo che il livello si sia alzato e le squadre candidate alle prime 8-9 posizioni abbiano costruito degli ottimi roster. Come sempre però sarà il campo a parlare”.

“La gara di mercoledì ha confermato tutto ciò che di buono si è visto in precampionato- conclude il tecnico- affrontare la gara di Reggio Emilia con un buon vantaggio su Benfica ci permette di scendere in campo domenica al PalaBigi focalizzati al massimo sul campionato. Sono contento dell’atteggiamento difensivo e della risposta della squadra nei quaranta minuti. Abbiamo ancora tanto da lavorare, inserendo al meglio alcuni giocatori nel sistema, ma siamo consapevoli che la strada è lunga”

Altre notizie relative

Dinamo travolta in Ungheria | LE PAGELLE Sassaresi sconfitti 87-74 in Europe Cup e scavalcati in vetta al girone | PAGELLE, CRONACA, TABELLINO
Esposito: “Vogliamo il primo posto” Le parole alla vigilia del tecnico della Dinamo
Pagelle Dinamo: in quattro sopra le righe, ma non basta Pagelle, tabellino e cronaca di Dinamo Sassari-Reyer Venezia 83-86

...e tu cosa ne pensi?

300