Omar Magliona (CST Sport, Norma M20 FC #1)

Va a Christian Merli il titolo italiano della velocità in salita. Il pilota trentino bissa il successo europeo vincendo anche l’ultimo appuntamento della Luzzi-Sambucina. Un weekend da dimenticare per il sassarese Omar Magliona autore di una toccata nelle prove del sabato che hanno condizionato la sua prestazione della domenica: per il portacolori della CST Sport è arrivato soltanto il quarto posto al termine delle due manche di gara alle spalle di Merli, Cubeda e Fattorini.



Il sardo può consolarsi col titolo nel gruppo  E2SC, ma rimane comunque un po’ di amaro in bocca pensando a un regolamento nell’attribuzione dei punteggi, che non ha premiato la sua costanza durante l’arco del campionato. “Sono consapevole di aver commesso un errore– ha scritto sui suoi social Magliona- ma voglio confortarmi dicendo che ci può stare e può succedere perché fa parte della vita e dello sport. È bastata una frazione di secondo per vanificare una stagione e un campionato vissuto con il massimo dell’ intensità. Andare a muro è stata una sensazione particolare e, vedere la vettura seriamente danneggiata mi ha procurato sconforto, delusione e rabbia. Ho pensato di non partire la domenica, ma il calore delle persone mi hanno convinto a risalire in macchina. Quando sono stato chiamato per partire , ho indossato la tuta con una forte mancanza di adrenalina rendendomi conto che nel salire in macchina qualcosa con me mancava: il vero Omar ! Ho messo in disparte carattere e piede , per favorire il cuore, sentivo che presentarsi al via almeno per una manche  era un atto dovuto nei riguardi di tutti indistintamente, così come partire significava vincere la paura, quella stessa che si è impossessata di me durante tutta la salita, mi ha guidato portandomi ad usare il volante come un deficiente e allo stesso modo mi ha tolto il coraggio di accelerare con rabbia e determinazione. Si lo so non ho vinto il campionato e sicuramente me ne dispiace, ma ciò che mi fa più bene è aver vinto nel cuore e nell’affetto di tutti voi  Chiedo scusa per non essere stato capace di reagire, ma il mio carattere mi ha abbandonato nel momento in cui avrebbe dovuto darmi una risposta forte e sincera”.  

Altre notizie relative

Magliona insegue il titolo in Calabria Il sassarese deve sperare nella vittoria alla Luzzi Sambucina
Magliona d’argento alla Coppa Nissena Buon nono posto assoluto per Sergio Farris

...e tu cosa ne pensi?

300