Aldo Gardini (foto Giorgio Melis)

E’ una grande soddisfazione, ci godiamo questa domenica“. Esordisce così Aldo Gardini per commentare la bella vittoria interna del Lanusei che con un 2-0 regola l’Anagni e consente agli ogliastrini di guardare tutte le altre squadre del Girone G della Serie D dall’alto. Domenica prossima scontro al vertice con l’Avellino: “E’ una squadra che è stata costruita per vincere il campionato. Voglio però dire un mio pensiero, perché qualcuno dell’Avellino non si è comportato bene e ha fatto certe dichiarazioni poco carine. Prima di non rispettare il Lanusei Calcio, le sue persone e soprattutto il suo mister, qualcuno avrebbe dovuto prima pensare alla partita di oggi con l’Atletico SFF. Non so cos’abbiano fatto… Ah, hanno perso? (sorride per il 4-1 dell’Atletico sull’Avellino n.d.r.) Le partite vanno preparate domenica dopo domenica, non bisogna scavalcare una settimana. Qualcuno avrebbe dovuto pensare all’Atletico invece di offendere e non rispettare tutto l’ambiente Lanusei“. Dunque si parla della gara con gli irpini: “Domenica andiamo ad Avellino in una piazza che non merita queste categorie, blasonata e con tifosi eccezionali. Andremo a giocarcela con mente libera. Chi è stato costruito per vincere sono loro. Se usciremo sconfitti sarà a testa alta. E’ un onore andare a giocare ad Avellino, a prescindere dal risultato. Intanto pensiamo a goderci questo momento poi da martedì prepareremo la prossima gara con grande impegno“.



Sulla gara odierna e l’equilibrio della compagine ogliastrina: “Abbiamo studiato l’Anagni per tutta la settimana, ho fatto anche alcune telefonate per informarmi e fortunatamente sono una persona rispettata. Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile, avevo detto ai ragazzi di non innervosirsi perché loro si sarebbero chiusi. Poi alla prima occasione abbiamo colpito. Potevano farci male in contropiede ma siamo stati bravi a recuperare, al di là di qualche errore. I ragazzi sono stati pazienti e hanno lottato su ogni pallone, sudando la maglia. Oggi ognuno ha dato il suo contributo, anche quelli che sono rimasti fuori. In settimana vedo come si preparano e mando la formazione migliore ma i ragazzi si allenano tutti bene. Oggi non era assolutamente facile“.



Sul suo modo di giocare: “Tutti conoscono come gioco e sanno che vado in campo per vincere, col 4-3-3. Magari qualcuno possa essere facile fermarci ma è così, si devono impegnare tanto per farlo. Si può anche perdere per una giornata storta ma nessuno può mai rimproverare nulla a questi ragazzi per abnegazione. Abbiamo un’età media di ventuno anni e sei mesi, siamo tra le formazioni più giovani, dunque gli errori possono capitare. Alla sesta giornata chi si sarebbe aspettato il Lanusei così in alto? Penso nessuno. Ora godiamoci la giornata e poi pensiamo all’Avellino“.



Sui movimenti dei suoi uomini e sulle prestazioni di Bernardotto, Ladu e Kovadio: “I movimenti sono tutti studiati in settimana. Bernardotto lo conosco e sa ciò che voglio, è stato uno dei primi che ho chiesto. Ladu l’ho affrontato da avversario. Sta bene, pressa e gioca, è tranquillo. Herman (Kovadio n.d.r.) deve migliorare in fase di non possesso: se non fa quello che dice il mister non gioca. Sono cose che proviamo tutta la settimana e lo sa bene. E’ un ragazzo e bisogna avere pazienza. I giovani vanno aiutati e non bocciati al primo errore. Possono sbagliare, poi in questa categoria possono fare la differenza. Se noi li trattiamo male poi non rendono. So che tutti non la pensano come me. Avrà tante altre possibilità di giocare, si sta sacrificando e sta facendo molto bene. Domenica ad Anzio ha giocato alto, mi ha detto che aveva già ricoperto quel ruolo ma non ha offerto una buona prova e questo l’ho detto anche lui. Oggi ha fatto meglio, schierandolo più arretrato“.

Altre notizie relative

Gardini: “È mancato il guizzo” Commento post-partita dell'allenatore del Lanusei
Udassi: “Meritavamo qualcosa in più” Soddisfatto della prestazione dei suoi ragazzi l'allenatore del Latte Dolce
Tra Lanusei e Latte Dolce vince la noia Il racconto LIVE minuto per minuto e il tabellino di Lanusei-Latte Dolce 0-0

...e tu cosa ne pensi?

300