Cagliari 16 09 08 2018 Presso Stadio Sardegna Arena – Campionato serie A tim incontro Cagliari vs Milan
nella foto: lucas castro

Intervistato da La Nuova Sardegna il centrocampista del Cagliari Lucas Castro ha parlato dei suoi primi mesi in rossoblù: “Io e la mia famiglia siamo contenti di essere venuti qui in Sardegna, ci auguriamo di starci a lungo. A Giulini posso garantire che darò tutto me stesso per la maglia e non dovrà mai avere dubbi sul mio impegno. Il presidente ha avuto grande fiducia in me facendo un grande investimento: è mio dovere ripagarlo, non se ne pentirà”.



Sul rapporto con Rolando Maran aggiunge: “In qualche modo mi sento un suo pupillo, ho trascorso tanti anni con lui e tra noi si è creato un rapporto di fiducia. Non sono sempre state rose e fiori, ma lo apprezzo perché dice le cose in faccia e se lo merito resto fuori. Se il mister non mi fa giocare è perché si accorge che non sono al meglio. Rispetto sempre le sue scelte”.

“El Pata” ammette di avere dei punti deboli: “A volte sbaglio qualcosa in difesa, devo migliorare in questo. Punti forti? La corsa, ma so di essere forte anche di testa, ma non certo come Pavoletti: è un ragazzo d’oro, il più “casinista” della squadra ed è sempre in grado di tirarti su di morale”. E sul futuro Castro dichiara: “Voglio fare una grande stagione col Cagliari, per me è l’unico pensiero, ma mi piacerebbe giocare in Spagna”.

Altre notizie relative

Maran: “Cagliari azzurro? Meriti in primis a Giulini” Il tecnico vota Allegri per la Panchina d'Oro: Giusto premiare chi vince
Spal-Cagliari, l’analisi tattica fotografica FOTO - Schemi, errori, virtù del Cagliari visto a Ferrara nella nostra analisi
Giulini stavolta ha fatto le cose per bene IL COMMENTO | Il Cagliari si riposa, pensa al Torino e culla le sue certezze

...e tu cosa ne pensi?

300