Simone Pippia al lavoro in palestra

Simone Pippia, giovane pugile oristanese, debutterà a livello professionistico il 10 novembre 2018. Il match, organizzato a Santo Domingo in occasione di una serata che vedrà anche  il combattimento dell’ex campione dei pesi massimi leggeri WBA Felix “Mangu” Valera, prevede che il classe ’96 combatta con un peso di 147 libbre (circa 66 kg).
Pippia, dopo anni di sacrifici e allenamenti presso la Folgore Boxe di Oristano e la World Famous 5th St. Gym di Miami Beach (palestra in cui si allenò Muhammad Ali in gioventù), è dunque in procinto di concretizzare il suo sogno: diventare un pugile professionista in terra americana.

Il giovane ringrazia in modo particolare proprio i due allenatori che gli hanno dato la possibilità di crescere: “Sicuramente Gianfranco Tomasi della Folgore Boxe e il suo coach americano Dino Spencer. Inoltre, ultimi ma non per importanza, i ringraziamenti alla famiglia, che mi ha supportato senza sosta in quest’avventura piena di difficoltà”.

Andrea Muroni



Altre notizie relative

Boxe, una sfortunata Tessari è fuori dal Mondiale Gli arbitri premiano la thailandese Lapan
Boxe, Patrick Cappai senza gloria ai Mondiali Youth Il sardo sconfitto dall'algerino Maouche
Oggiano subito fuori ai Mondiali di Budapest Il sardo sconfitto dal thailandese Thakhui

...e tu cosa ne pensi?

300