Il Tennistavolo Norbello va nei Paesi Baschi

A distanza di quindici giorni arriva un altro week end europeo con gli incontri del secondo turno di ETTU CUP. Dopo le brillanti prestazioni offerte all’esordio, rispettivamente in Lussemburgo e in Belgio, Marcozzi Cagliari e Tennistavolo Norbello femminile hanno un’altra opportunità per mettersi in mostra ed ambire ai primi due posti che garantirebbero il prosieguo nella manifestazione.

Il team di via Crespellani guidato da Stefano Curcio prima di volare in Spagna ospite del Cajasur Priego, ha disputato l’anticipo della 3^ giornata al Palatennistavolo di via Crespellani, contro la forte Apuania Carrara. Pronostico rispettato con la compagine toscana che si è imposta per 1-4. Unico punto per il team cagliaritano porta la firma di John Michael Oyebode che ha accorciato le distanze sullo 0-2.



Il calendario degli incontri in ETTU prevede la prima sfida sabato alle 14:00 contro l’A.D. Vincios (ore 14:00), seguirà il match con i padroni di casa di Priego (19:00). L’indomani alle 10:00, Johnny Oyebode, Gabriele Piciulin e Makanjuola Kazeem chiuderanno il trittico con il TT Vedrinamur (Belgio).

Sarà composto dalle solite Gaia Smargiassi, Diana Styhar e Magdalena Sikorska il terzetto di marca norbellese che sempre in Spagna, ma a Irun (Paesi Baschi) parteciperà ad un concentramento a quattro. Esordio nel primissimo pomeriggio con il TT Dinez (Belgio), a seguire con le locali del Leka Enea Tenis de Mesa, e domenica mattina ultimo impegno con l’Hillerød G.I. Bordtennis (Danimarca). Accompagnerà le ragazze il tecnico Eliseo Litterio.

STAGE GIOVANILE E PARALIMPICO A CAGLIARI E NORBELLO

I mille risvolti di un tennistavolo che non riposa mai. Tra un torneo regionale e una rassegna continentale, c’è spazio anche per gli stage regionali che in data 20 ottobre 2018 raddoppiano.

A Cagliari il tecnico regionale Francesca Saiu chiama a rapporto il meglio del pongismo giovanile per avviare un progetto serio, difficile ma ambizioso che produrrà i suoi frutti se giocatori, allenatori e società coinvolte aderiranno costantemente alle tante iniziative predisposte nell’arco dell’anno agonistico.

Organizzato in collaborazione con il team del “Progetto Giovani” Fitet Nazionale, lo stage, maschile e femminile si terrà presso il Palatennistavolo di via Crespellani e comincerà alle 15:30.

L’elenco dei convocati: Michela Mura, Leonardo Pala (TT. La Saetta), Zegmus Lai (ASD Marcozzi), Alice Mattana, Aurora Piras, Sara Congiu, Alessandra Stori, Serena Anedda, Francesca Seu (Muravera TT), Samuele Camboni, Eva Mattana (ASD Muraverese TT.), Luca Broccia, Manuel Broccia Lorenzo Onnis (TT. Guspini), Rossana Ferciug (TT. Quattro Mori Cagliari), Elia Licciardi, Emanuele Cuboni (TT. Sporting Lanusei), Laura Pinna (Tennistavolo Sassari), Federico Ibba (TT. Rosmarino Carbonia).

Coadiuveranno il lavoro della Saiu gli sparring Simone Boi, Nicola Pisanu, Alberto Mattana e Marco Sarigu.

Lo stesso giorno e alla stessa ora, a Norbello, il tecnico regionale paralimpico Ana Brzan, supportata dalla sparring Martina Mura ha convocato gli atleti paralimpici di Tennistavolo appartenenti a tutte le Società della Sardegna. Anche in questo caso sarà l’avvio di un progetto ambizioso che mira ad un coinvolgimento sempre più pregnante degli atleti con disabilità verso la disciplina che tante soddisfazioni sta regalando a livello internazionale.

EFISIO PISANO ANCORA STAR VETERANA IN TURCHIA

Il medico in pensione Efisio Pisano, classe 1939 e tesserato con l’Alghero TT continua a scorrazzare per il Vecchio Continente a caccia di medaglie. Il mese di ottobre è sempre stato fruttuoso per e stavolta ha avuto modo di partecipare a due tornei veterani differenti, entrambi in Turchia.

Il primo si è svolto ad Adalia dove si sono ritrovati 200 partecipanti provenienti da Russia, Arzerbaigian, Bulgaria, Romania, Inghilterra, Irlanda, Francia, Germania, Slovacchia, Austria, Romania. “Nel singolo ho perso ai gironi – ha detto l’ex primario cagliaritano – con il forte svedese Goran, ma è stato molto tirato in tutti i tre set conclusi ai vantaggi e con l’austriaco Helmur, giocatore scorbutico con gomma non proprio regolare. Nel doppio però ottengo il terzo posto in coppia con il russo Bingol: abbiamo perso contro due tedeschi campioni del mondo”.

Al Torneo di Bodrum hanno dato la loro adesione in 150. E lì il prode Efisio si è superato raggiungendo il secondo posto nel singolo over 70 dietro lo slovacco Lubi Valek, semifinalista agli Internazionale Veterani di Bosa dello scorso anno e davanti al forte tedesco Wzorik. Buona la prestazione anche dell’atleta oristanese Mario Littarru, semifinalista, sconfitto 3-1 dallo stesso Valek dopo aver vinto tre incontri nel girone. I due sardi sono stati però sconfitti, nel doppio, da due russi fortissimi (3-1) con tutti i set terminati ai vantaggi. Efisio Pisano riferisce anche dell’ottima prova nel singolo femminile di Egle Fanni (TT Oristano  e il terzo posto, al suo esordio in campo internazionale di Maria Grazia Murtas, tra l’altro conquistatrice di un set nel misto giocato con Efisio Pisano, opposti ai vincitori del torneo: la forte Fulya Diker e un russo.

VIVI IL PING PONG: VENERDI 19 OTTOBRE 2018 LA GRANDE PRIMA

A Zeddiani, in provincia di Oristano, sale l’adrenalina per l’inaugurazione del primo campo all’aperto di tennistavolo rientrante nel progetto Fitet Sardegna chiamato Vivi il Ping Pong. Venerdì 19 ottobre, alle 17:30, le autorità comunali e lo staff del Comitato faranno gli onori di casa ai cittadini e agli scolari che scalpitano per farsi due tiri in una struttura accessibile in tutti i giorni dell’anno e per di più dotata di defibrillatore. “Spero si tratti della prima tessera di un mosaico che spazi in tanti comuni dell’isola – si augura il presidente Fitet Sardegna Simone Carrucciu – e invito i curiosi al Parco Comunale di Zeddiani per vivere qualche ora di spensieratezza a contatto con giocatori di indubbia esperienza che si esibiranno in quella che è reputata una disciplina molto attrattiva, bisognosa però di trovare spazi di manovra”.

La municipalità di Zeddiani è stata la prima ad accogliere e avviare le pratiche per la messa in opera del tavolo: sarà un’utile apripista per le successive adesioni, nella speranza di poter organizzare tornei all’aperto tra i Comuni che aderiranno a “Vivi il Ping Pong”, un progetto che agevola l’abbellimento urbano, la pratica dello sport, la socializzazione tra concittadini e i turisti sensibili al richiamo di racchette e palline.

RITROVO DI NUMEROSE RACCHETTE DOMENICA 21 OTTOBRE A NORBELLO

Se le tradizioni saranno confermate, domenica 21 ottobre 2018, nella palestra di via Azuni a Norbello si dovrebbero ritrovare tesserati provenienti da ogni dove dell’isola. Si gioca infatti il torneo di VI categoria maschile e di V categoria maschile e femminile. Dopo la gara europea tra Italia e Olanda ecco un altro appuntamento importante che coinvolge il piccolo borgo del Guilcer che poi, sabato 3 novembre e domenica 4 novembre ospiterà tutte le 8 formazioni di A1 femminile che disputeranno il secondo concentramento stagionale.

Il 21 ottobre le gare cominceranno alle 10:00 e come sempre l’ingresso sarà gratuito.



CAMPIONATI REGIONALI: I RECUPERI

In C2 esordio stagionale vincente per il TT Monserrato che espugna il campo del Tennistavolo Sassari. “Partita durissima – argomenta il campidanese Marco Pisu – che grazie alle mie due vittorie (su Luca Pinna e Marcello Cilloco) e al super apporto dei due giovani coetanei Marco Saiu e Alberto Puzzoni (oltre alla confortante presenza del nostro presidente Sandro Picciau in panchina), siamo riusciti a portare a casa nostra i due punti, sperando che non siano gli unici. Si sono sfidate due squadre entrambe molto ostiche e compatte cui non sembra precluso alcun risultato. Si può perdere ma anche vincere con tutte. Dalla nostra c’è “Puzzoncino” che potrebbe essere l’ago della bilancia a nostro favore, come Luca Pinna in casa sassarese”.

Nel girone B della D1 il Torrellas Capoterra ha la meglio sul Quattro Mori Cagliari. Fatica non poco Licio Rasulo ad avere ragione di Beatrice Mozzi che alza bandiera bianca ai vantaggi del quinto set. Marco Sanna raddoppia su Irene Bassi, mentre anche Celestino Pusceddu deve dare l’anima per trionfare sulla sempre impegnativa Silvia Deligia. Le cagliaritane accorciano con Irene Bassi che al quinto inchioda Rasulo. Beatrice fa sudare freddo Celestino Pusceddu ma solo nel primo set che il capoterrese vince ai vantaggi, poi si impone con più tranquillità nei due successivi. Infine reazione d’orgoglio di Deligia che ottiene il punto su Massimo Carta subentrato a Sanna.

Quella tra Serramanna e Decimomannu (D2/C) è stata una sfida equilibrata, con ben quattro partite terminate al quinto set. La cronaca del decimese Fabio Ferrabue: “Inizia Daniele Pitzanti che con un buon gioco di attacco supera in tre set Gianni Capaccioli. Il nostro Marco Podda gioca la seconda partita contro Italo Fois: incontro che si è protratto al quinto set in cui ha avuto la meglio il mio ex compagno. Andrea De Croce disputa due buone partite mettendo in atto il suo solito gioco di rimessa, ma li perde entrambi dopo aver lottato punto su punto. Nell’ultimo e decisivo match ho giocato io contro Adriano Zucca, incontro alla pari sino alla fine che si è deciso al quinto set in mio favore. Termina con un meritato 3-3 che ci fa ben sperare per il prosieguo del campionato”.

Il Decimomannu B dei veterani balza al comando solitario nel girone E della D2 non lasciando scampo ai virgulti della Muraverese Gialla. Tutte le gare sono terminate con il risultato di 3-0 a testimonianza della netta superiorità decimese. A segno Paolo Soraggi, Efisio Sirigu e Salvatore Garau.

Altre notizie relative

...e tu cosa ne pensi?

300