Fabio Aru

Vittoria italiana nella quarta tappa del Tour of Guangxi. La frazione più tosta della corsa cinese è appannaggio di Gianni Moscon è stato il più abile nell’arrivo in salita di Mashonnonga eseguendo lo scatto decisivo a circa un km dal traguardo. Il corridore della SKY ha preceduto l’austriaco Grosschatner e il russo Chernetski dell’Astana. Quindicesima posizione per Fabio Aru che ha affrontato la difficoltà conclusiva nel gruppetto dei migliori senza riuscire a lasciare il segno. Il villacidrese ha limitato il distacco ad appena 18″, distacco ancora colmabile nell’insidiosa tappa di sabato 20 ottobre: la Liuzhou-Guilin di 212 km presenta 4 GPM, l’ultimo dei quali di prima categoria a una trentina di km dal traguardo.



Altre notizie relative

Cassani:”Aru rinascerà” Così il CT della Nazionale sicuro sulla prossima stagione del sardo
Aru: “Sarà un Giro durissimo” Il villacidrese mette il mirino sulla corsa a tappe italiana
Martinelli: “Aru avrebbe dovuto staccare prima” Così il direttore sportivo dell'Astana sulle scelte del villacidrese

...e tu cosa ne pensi?

300