Iccolti-Zanchetta (foto di Gigi Fadda)

Va all’equipaggio composto da Agostino Iccolti e Giulia Zanchetta la prima edizione del Rally Costa Smeralda. La coppia sulla Porsche 911 del Team Bassano ha condotto sin dalla prima PS la manifestazione organizzata dall’AC Sassari. Al secondo posto si sono piazzati Giorgio Costenaro e Lucia Zambiasi sulla splendida Lancia Stratos: i due hanno provato a ridurre le distanze nella seconda giornata di gara sfruttando anche i 10″ penalità dei vincitori, ma hanno desistito nel secondo passaggio delle prove del sabato dove Iccolti-Zanchetta hanno messo al sicuro la vittoria.



Ha chiuso il podio il primo degli equipaggi sardi, quello composto da Dino Caragliu e Mauro Atzei su Lancia Delta Integrale del Porto Cervo Racing, autori di una gara in crescendo e bravi ad approfittare dei ritiri di Guarducci-Bazzani (BMW M3) fuori per una toccata e di Lopresti-Zanella (Porsche 911). Ottimo quarto posto per la Peugeot 309 di Conti-Demontis, seguita dalla Porsche 911 di Parisi-D’Angelo: chiudono la Top10 l’Opel Kadett GTE di Coda-Deiana, la prima delle A112 condotta da Laboisse-Laboisse, la Golf Gti di Giudicelli-Pastorino, Tedde-Carta (A112) e la Ford Escort di Lazzaretto-Pirisinu. Rally sfortunato per Bruno Bentivogli e Salvatore Musselli (Ford Sierra), costretti al ritiro nelle prime battute di gara. Grande ammirazione da parte del pubblico non solo per le auto in gara, ma anche per la parata delle auto che hanno fatto la storia della disciplina.

Matteo Porcu

Altre notizie relative

È il weekend della 57ª Alghero-Scala Piccada Omar Magliona è il grande favorito per la gara catalana
Caso Cozzula, regna ancora l’indifferenza Il navigatore prosegue la sua lotta per tornare in macchina
Ultimi preparativi per il Costa Smeralda Storico La tre giorni è attesa dagli appassionati di automobilismo

...e tu cosa ne pensi?

300