L’Arzachena schierato contro l’Olbia in Coppa Italia

Cronaca e tabellino di Arzachena-Alessandria 0-1

RUZITTU 6 – Di fatto inoperoso, viene beffato dal traffico e dalla legale irruenza del centravanti in occasione del gol di De Luca.

TRILLÒ 5.5 – Non spinge mai (al netto di qualche break dei suoi) anche perché l’Arzachena è lì bloccata ad aspettare. Giorico lo boccia all’intervallo. (dal 46′ Pandolfi 5.5 – A sinistra è molto limitato, cerca di proporsi e in un paio di occasioni sfrutta male l’occasione all’ingresso in area)

BUSATTO 6 – Pochi fronzoli in una gara dove c’è da tamponare e mandarla lontano. (Benedini 6 – Nel finale completa l’opera difensiva di Busatto e gli altri del pacchetto arretrato. Purtroppo non basta per ottenere punti)

BALDAN 6.5 – Guida la retroguardia vincendo tutti i duelli con gli ostici (per motivi diversi) Santini e De Luca, limitandoli perfettamente.

ARBOLEDA 5 – Oltre la metà campo non è pervenuto, ci mette il fisico per contrastare Badan, che alla distanza lo mette in crisi.



LA ROSA 6.5 – Non chiedetegli di impostare, ma da centrale sinistro nell’affollamento difensivo è puntualissimo in ogni dove.

CASINI 5 – Solita generosità, fa fatica a gestire i ritmi di un match dove la palla gira spesso sopra la sua testa nel flipper impazzito durato 96′

TAUFER 5.5 – Si sbatte ma con la palla tra i piedi è un’ira di Dio, e non in senso positivo. (81′ Ruzzittu SV – Poche occasioni per innescarsi nell’assalto finale)

MANCA 6.5 – Grande quantità fino a quando non finisce la benzina, assolve pienamente il suo compito. (72′ Porcheddu 6 – Entra e ravviva l’Arzachena con un tiro centrale, e forse la colpisce “troppo bene”, più un paio di imbeccate, poi l’Arzachena prende gol e il castello cade)

GATTO 4.5 – Improduttivo nella pochezza generale, che lo giustifica parzialmente. Non trova mai la giocata giusta mentre dovrebbe dare il quid ad un’Arzachena altrimenti davvero povera.

SANNA 4.5 – Ha due palle-gol ma non le sfrutta, ed è una notizia viste le sue caratteristiche di avvoltoio. Difficile trovare gloria aspettando una manna episodica.

ALLENATORE: MAURO GIORICO 5 – Quello dell’Arzachena è un vero e proprio aspettare l’episodio che stavolta non paga. Poteva finire 0-0 e non ci sarebbe stato nulla da dire, così come non ci sarebbe stato da stupirsi se fosse finita in festa di misura, come nelle precedenti due occasioni. Gli smeraldini hanno troppe assenze pesanti e una filosofia speculativa. Pagherà nel lungo periodo? In Costa Smeralda sperano di sì.

Alessandria (3-5-2): Cucchietti 6, Sbampato 6 (79’ Delvino SV), Prestia 6, Panizzi 6; Sartore 6.5, Gatto 5.5 (68’ Bellazzini 6.5), Gazzi 6.5, Badan 6.5, Maltese 5.5; De Luca 6, Santini 6 (68’ Talamo 5.5). All. Gaetano D’Agostino 6.

Fabio Frongia



Altre notizie relative

Trillò: “Gara decisa dagli episodi” Le parole del terzino dell'Arzachena dopo la sconfitta con la Pro Patria
Arzachena ancora a secco lontano dal Pirina La cronaca e il tabellino della gara valida per l'11a giornata
Pagelle: il gol subito è da horror I nostri giudizi sull'Arzachena battuta 1-0 dalla Virtus Entella

...e tu cosa ne pensi?

300