Marco Sanna durante un allenamento nel 2015-2016 (foto: SEF Torres Calcio 1903)

Sono arrivate nel pomeriggio di venerdì le prime parole di Marco Sanna da allenatore della Torres. Il tecnico, ai microfoni di Radio Torres, ha sottolineato lo spirito battagliero col quale si siederà nuovamente sulla panchina del “Vanni Sanna”: “Trovo una situazione molto diversa rispetto a quella di tre anni fa, ma non ho paura e non ho nessun problema ad affrontare questo scenario. La squadra è ben allenata e ha gran voglia di rifarsi”.



“Certamente i risultati non sono stati positivi – prosegue Sanna -, ho la speranza che lavorando seriamente possano arrivare i risultati giusti. Ho visto gran voglia e rabbia, questa è una buona base per riprendere il cammino. Penso che non dovremo aver paura di nessuno, né mancare di rispetto per l’avversario: i giocatori devono essere consapevoli di dare qualcosa in più, evidentemente ciò che hanno dato fin qui non è bastato. Domenica affrontiamo la capolista Trastevere, una squadra forte, e dovremo affrontarla con la bava alla bocca. Secondo me la nostra rosa è buona, anche se ci sono problemi che cercheremo di risolvere. Sia da calciatore che da allenatore ho subito una situazione con un esonero, ho cercato di dare tranquillità: in queste situazioni c’è sempre frustrazione quindi ho cercato di portare serenità. Il primo allenamento è andato molto bene, abbiamo provato soluzioni tecnico-tattiche poi proveremo delle situazioni “mentali”: voglio vedere una squadra avvelenata e “incazzosa” già da domenica”. 

Altre notizie relative

“Abbiamo messo sotto una grande squadra” Le parole di Marco Sanna dopo la vittoria di Cassino
Camilli fa volare la Torres, Cassino KO I rossoblù sbancano il Salveti grazie alla rete della punta laziale
Serie D, vietato sbagliare nell’infrasettimanale Girone G di nuovo in campo dopo tre giorni

...e tu cosa ne pensi?

300