.

Il gol di Leleco a 5′ dalla sirena finale ha infranto il sogno del Città di Sestu di passare sul campo della capolista. A Mantova i rossoblù di Mura reagiscono al gol iniziale di Lutta con la doppietta di Hozjan a cavallo dei due tempi, sfiorando il colpo grosso ma si devono accontentare di un comunque buon pari.



Non svoltano nel quarto turno i due fanalini di coda del Girone A, la Leonardo e il Futsal Ossi: gli arancioneri perdono nettamente col Carré Chiuppano, mentre i gialloblù lottano contro i piemontesi dell ‘ L84 ma sono beffati nei minuti finali (4-6).

 

CARRÈ CHIUPPANO-LEONARDO 6-2 (3-1 p.t.)
CARRÈ CHIUPPANO: Josic, Pedrinho, Buonanno, Zannoni, Hernandez, Fritsch, Masi, Salado, Halimi, Restaino, Ninic, Tatulli. All. Ferraro
LEONARDO: Lecca, Tidu, Dos Santos, Etzi, Perdighe, Podda, Demurtas, Billai, Ugas, Siddi, Lai, Orani. All. Catta
MARCATORI: 1’28’’ p.t. aut. Zannoni (L), 7’50’’ Restaino (C), 9’ Pedrinho (C), 15’13’’ Pedrinho (C), 1’33’’ s.t. Salado (C), 7’38’’ Masi (C), 7’55’’ Masi (C), 13’24’’ Ugas (L)
AMMONITI: Lecca (L), Lai (L), Restaino (C), Dos Santos (L)
ESPULSI: al 7’18’’ del s.t. Lai (L) per somma di ammonizioni
ARBITRI: Alessandro Ghetti (Bologna), Andrea Colombo (Modena) CRONO: Stefano Billo (Vicenza)

OSSI SAN BARTOLOMEO-L84 4-7 (1-3 p.t.)
OSSI SAN BARTOLOMEO: Zanatta, Fiori R., Santos, Fozzi, Guandeline, Fiori V., Demartis, Sechi, Dalerci, Canu, Da Costa, Demontis. All. Loriga
L84: Luberto, Iovino, Marchiori, Cerbone, Miani, Oddone, Turello, Dragone, Rosano, Di Santo, Di Ciommo. All. Barbieri
MARCATORI: 3’ p.t. Marchiori (L), 4’ Miani (L), 19’30’’ Marchiori (L), 19’45’’ Fiori R. (O), 2’45’’ s.t. Da Costa (O), 3’39’’ Fiori R. (O), 5’15’’ Iovino (L), 5’40’’ Fozzi (O), 10’45’’ Cerbone (L), 15’30’’ Cerbone (L), 19’20’’ Cerbone (L)
AMMONITI: Marchiori (L), Guandeline (O), Santos (O), Fozzi (O), Canu (O), Rosano (L)
ARBITRI: Luca Rosciarelli (Orvieto), Maurizio Luigi Schito (Milano) CRONO: Leonardo Spano (Olbia)

 

Mantova-Sestu (a cura di ufficio Stampa)Un buonissimo Città di Sestu strappa un pareggio importante per 2-2 in casa della capolista Mantova, riscattando la gara della scorsa settimana e dando continuità alla striscia positiva che dura dall’ inizio della stagione.

I due tecnici apportano variazioni alle formazioni prima del match: il tecnico dei virgiliani Milella deve rinunciare a Kytola e schiera dal fischio d’inizio Ricordi, Leleco, Lutta, Ortega e ZiberiMario Mura risponde con Etzi tra i pali, capitan Rufine, Digao, Hozjan e Dall’Onder, dovendo far a meno di Asquer, presente comunque a dare man forte alla squadra.

I sestesi approcciano la gara con intraprendenza e sfiorando la rete con Digao e Dall’Onder, sul fronte opposto Lutta colpisce alla prima occasione quando sul cronometro sono trascorsi 4’59”.
La reazione dei rossoblù non si fa attendere e provano a pervenire al pareggio con Ruggiu e Digao ma la precisione non è delle migliori, il capocannoniere del girone Manzali prova ad allungare le distanze ma Etzi risponde presente.
Nella seconda metà della prima frazione, il Città di Sestu spinge ancora di più sull’acceleratore e va vicino al gol con Rufine, Digao e Dall’Onder, il muro lombardo regge ma deve cedere al minuto 17’08” sulla bordata di 
Hozjan che si infila alle spalle di Ricordi ed all’intervallo si va sul punteggio di 1-1.

Nella ripresa parte meglio il Mantova, il montante nega a Lutta la doppietta personale e Leleco trova ancora Etzi pronto a rispondere, Rufine ed Hozjan danno la scossa ai ragazzi di Mario Mura con delle conclusione che sfiorano il bersaglio grosso.
Dopo una fase di stallo, a spaccare la partita è ancora Hozjan, fresco di convocazione con la nazionale slovena: il numero 10 si mette in proprio e dai 12 metri infila la sfera alle spalle di Ricordi, siglando il vantaggio ospite al minuto 6’47”, poco dopo Dall’Onder avrebbe la palla dell’ 1-3 ma la sua deviazione sotto porta non è fortunata.
I padroni di casa non ci stanno ad uscire sconfitti davanti al pubblico amico e cinge d’assedio la porta di Etzi, l’estremo difensore, all’esordio in Serie A2, si supera più volte su Manzali e 
Leleco ma non può nulla sulla conclusione di quest’ultimo al termine di un’azione ben orchestrata dagli uomini di Milella.
Nel finale di gara sono ancora i locali a rendersi pericolosi ma il muro eretto dai sestesi regge l’urto e lascia il risultato invariato sul 2-2 fino alla sirena finale.

Il Città di Sestu rientra in Sardegna con un punto prezioso per la classifica ed una prestazione importante per il morale, la prossima settimana al PalaDante arriva un’altra matricola terribile come il Città di Asti ed i rossoblu hanno un solo obiettivo in testa: tornare alla vittoria.

MANTOVA – CITTA’ DI SESTU 2-2 (1-1 p.t.)

MANTOVA: Ricordi, Lutta, Leleco, Ziberi, Ortega, Fontaniello, Gumeniuk, Villivà, Manzali, Mancini, Mariani, Rocha. All. Milella

CITTÀ DI SESTU: Etzi, Hozjan, Rufine, Digao, Dall’Onder, Erbì, Cadoni, Ruzzu, Ganzetti, Cau, Fois, Ruggiu. All. Mura

MARCATORI: 4’59” Lutta (M), 17’08” e 6’47” s.t. Hozjan (S), 15’09” s.t. Leleco (M)

ARBITRI: Giulia Fedrigo (Pordenone), Fabio Parretti (Prato) CRONO: Davide Plutino (Foggia)



Altre notizie relative

Futsal: Leonardo a valanga su Ossi, Sestu KO Gli arancioneri escono momentaneamente dalla zona calda
Futsal, trasferta trentina per il Città di Sestu I rossoblù afronteranno il Bubi Merano
Città di Sestu sfortunato, passa Asti Pareggio per la Leonardo, tracollo Ossi

...e tu cosa ne pensi?

300