Un’esultanza del Lanusei (foto Giorgio Melis)

Un Lanusei solido e cinico si riprende il primato, aiutato dalla Torres che batte il Trastevere, e continua la sua stagione da sogno. Al “Lixius” nella seconda gara interna di fila arriva un’altra vittoria di misura, battendo il forte Cassino per 1-0 con gol di Floris.

LA PARTITA – Subito pericoloso il Cassino, con l’unica azione della sua partita: palla recuperata dal calcio d’inizio, tiro velleitario parato da La Gorga. Gli ogliastrini si registrano presto e mettono la museruola all’attacco avversario, temibilissimo visti i numeri della vigilia. Demontis e Ladu si innescano e salgono in cattedra, La Gorga deve disinnescare un tiro flebile di Marcheggiani, mentre Sicari gioca un bel primo tempo procurando situazioni offensive e punizioni (alto il tiro di Floris). La prima frazione non è strepitosa per lo spettacolo, con il Lanusei che controlla e il Cassino che spara a salve. Da metà primo tempo il gioco si fa spezzettato, con Bernardotto che diventa protagonista con il suo solito lavoro di fisico. Le occasioni da rete non pullulano, allo scadere del tempo ancora Bernardotto si accentra ma calcia fuori. Risponde Tirelli che manda alto senza troppe speranze.



Ad inizio ripresa un cambio per parte con Nannini per Sicari nel Lanusei, Zegarelli per Camara nel Cassino. I sardi provano a impadronirsi dell’inerzia, si fa vedere Floris (mancino centrale parato facilmente). Al 10′ la sfera arriva proprio a Floris, che si gira in modo splendido e manda all’angolino il gol del primo posto. Gardini manda in campo Leshi per Kovadio, nervoso e ammonito. Il Cassino ci prova con Tirelli e Prisco, poi con Darboe, ma La Gorga rimane tranquillo. A metà ripresa il Lanusei cerca il raddoppio (Chiumarulo rileva Demontis, con le due punte) e gioca più alto e offensivo, e la mossa pagherà dividendi perché il Cassino non si fa mai pericoloso. Ci pensa Nocerino nell’ultimo quarto di gara a cercare di svegliare i suoi, ma La Gorga salva di piede. Sul capovolgimento di fronte Floris ci prova, ma il portiere c’è. E’ l’antipasto per la standing ovation per il classe ’92 ex Lucchese, che lascia il posto a Quatrana. La gara scivola via senza sussulti, al “Lixius” la festa può cominciare. Anzi, continuare.

Il tabellino
Lanusei-Cassino 1-0
Rete: 55′ Floris
Lanusei: La Gorga, Kovadio (56′ Leshi), Carta, Likaxhiu, Congiu, Esposito, Sicari (46′ Nannini), Demontis (66′ Chiumarulo), Bernardotto (90′ Tenkorang), Ladu, Floris (81′ Quatrana). A disposizione: Rausa, Fraternali, Girasole, Napolitano. Allenatore: Aldo Gardini
Cassino: Palombo, Mannone, Ricamato (62′ Lombardi), Prisco, Tirelli, Tribelli, Camara (46′ Zegarelli), Tommasi (73′ Centra), Marcheggiani, Darboe, Nocerino. A disposizione: Della Pietra, Cococcia, Brack, Lombardi.
Arbitro: Calzavara di Varese
Ammoniti: 42′ Camara (C), 51′ Kovadio (L), 57′ Nocerino (C), 88′ Chiumarulo (L)

dall’inviato Edoardo Ladu



Altre notizie relative

Gardini: “È mancato il guizzo” Commento post-partita dell'allenatore del Lanusei
Tra Lanusei e Latte Dolce vince la noia Il racconto LIVE minuto per minuto e il tabellino di Lanusei-Latte Dolce 0-0
Al Lanusei non basta Demontis Pareggio sul campo della Flaminia

...e tu cosa ne pensi?

300