Alex Zanardi

La sesta edizione del Challenge Sardinia disputata nella cornice del Forte Village è stata un successo. Peccato per le condizioni del mare che hanno fatto si che la gara si trasformasse in una sorta di duathlon, con la frazione a nuoto sostituita da 5 km di corsa. Ad alzare le mani al cielo tra gli uomini è stato il belga Heemeryck sullo statunitense Charabot e il tedesco Funk, ma per i colori sardi la perla è arrivata nella competizione riservata alle donne con la grande prestazione di Elisabetta Curridori: la villacidrese ha conquistato un’ottima quarta piazza alle spalle della svizzera Thoens, la belga Verstuyft e la tedesca Berlinger, precedendo avversarie blasonate come la campionessa europea Siddall. Nel paratriathon c’era grande attesa per la partecipazione di Alex Zanardi: l’ex pilota di Formula 1 bolognese ha dominato la gara (90 km di handbike e 21 di wheelchair) staccando l’oschirese Nanni Achenza che ha colto un ottimo secondo posto.



Altre notizie relative

Niente impresa iridata per Achenza Il portacolori delle Fiamme Azzurre è 16mo a Maniago
Achenza nono nella cronometro mondiale: “Che peccato!” La prova dell'oschirese condizionata da un piccolo incidente
Paratriathlon, Achenza è bronzo europeo L'oschirese torna dall'Estonia con una medaglia

...e tu cosa ne pensi?

300