Riccardo Daga (foto: Zuddas | Fotocronache)

CRONACA E TABELLINO DI CAGLIARI-CITTADELLA 2-0 (dts)

Daga 7 – Non sbaglia nulla. Non deve compiere miracoli clamorosi ma è molto bravo nello sbrogliare più di un’insidia, sovente in arrivo da fuori area. Chiude con una botta al capo che gli lascia un po’ di dolore.

Porru 6.5 – Lo si vede di rado oltre la metà campo, però è solido in marcatura e nei duelli.

Cadili 5.5 – Un cartellino per rimediare ad un uno contro uno perso, esce all’intervallo in quanto ammonito. (dal 46′ Carboni 6.5 – Ottima scoperta al centro della difesa, ruvido e puntuale si dimostra efficace e da tenere in considerazione)



Pici 7 – Guida la difesa con grande fisicità ed esplosività, si arrende alla fatica in avvio di supplementari (96′ Peressutti 6 – Non trema nella fase calda, poco dopo il suo ingresso i compagni sbrigheranno la pratica)

Ingrosso 6 – Non sempre pulito ed efficace in difesa, si fa vedere parecchio in avanti soprattutto nella prima parte di gara.

Marongiu 6 – Poco appariscente, rimane in posizione visto che Canzi tiene a lungo la mediana a due, randella al punto giusto e talvolta si fa prendere la mano con il lancio lungo forzato.

Dore 6 – Inizia timidamente, poi prende confidenza e si fa apprezzare, anche se ogni tanto eccede nel giocare la palla in uscita dai venti metri difensivi. Dà l’idea di essere elemento sul quale poter lavorare. (76′ Ladinetti 7 – Al di là del gol bello e decisivo, e scusate se è poco, fornisce alla squadra qualità aggiuntiva e nerbo in mezzo al campo. In crescita costante, ma può fare di più. E questa è sicuramente una buona notizia)

Fini 5 – Ci prova, soprattutto quando viene spostato a sinistra, ma si spegne presto e senza avere raccolto granché. (64′ Lella 6.5 – Dà soprattutto fisicità in mezzo al campo, giocando a ridosso della punta prima di finire da mezzala)

Marigosu 5 – Non trova mai il guizzo palla al piede, finendo per essere sovrastato, cerca lo spazio su tutto il fronte offensivo ma non è granché ispirato.



Contini 7 – Parte fortissimo ed è di gran lunga il più pericoloso dei suoi, procurando occasioni per sé e i compagni. Giocatore elettrico, cala alla distanza ma poi si riprende godendosi anche la gioia personale del raddoppio. In questo momento è irrinunciabile.

Doratiotto 5 – Combatte come sempre ma la vede poco e male, faticando nel giocare come unico centravanti. (76′ Gagliano 5.5 – Aiuta la squadra anche se non riesce a impreziosire il suo spezzone con le classiche giocate di qualità mancina)

Cittadella: Rosteghin 5.5, Cervasio 6.5, Addolori 6.5, Bozzato 6, Rosa 6, Volpato 6, Omoregie 6.5 (111′ Pezzuti SV), Pizzinato 6.5, McCutchen 5 (90′ Ghion 5), Costagliola 6 (66′ Pasha 6). Allenatore: Massimo Beghetto 6.5

Fabio Frongia

Altre notizie relative

Pagelle: il miglior Cagliari tra conferme e sorprese I nostri voti e giudizi al Cagliari Primavera dopo il colpo di Firenze
Verde-gol, il Cagliari sbanca Firenze Il racconto minuto per minuto e il tabellino di Fiorentina-Cagliari (Primavera 1)
Pagelle: Porru, che gol! Contini non tradisce I nostri giudizi dopo il 2-2 tra Cagliari e Sassuolo

...e tu cosa ne pensi?

300