Un attacco di Ilaria Maruotti

Un successo pieno per ritrovare fiducia e abbandonare l’ultima piazza solitaria in classifica: è questo l’obiettivo dell’Hermaea Olbia, che giovedì pomeriggio, nel turno infrasettimanale della Serie A2, riceverà la visita della neopromossa Libertas Martignacco. “Sulla carta è una sfida abbastanza abbordabile – afferma la schiacciatrice biancoblù Ilaria Maruotti – ma il campo è tutta un’altra cosa, e dovremo stare molto attente al loro entusiasmo”. La squadra di Anile, dal canto proprio, è determinata a trovare riscatto dopo le tre sconfitte consecutive incassate fin’ora: “Vogliamo far vedere ciò di cui siamo capaci, e quella contro Martignacco potrebbe essere la partita giusta per sbloccarci. E’ vero che in gare come questa, nelle quali ci si attende il risultato, aumenta anche il livello di pressione, ma noi dovremo essere brave a lasciarci scivolare addosso tutto quanto e giocare come sappiamo”.



Lo zero in classifica dopo quattro giornate non spaventa Maruotti: “Ci aspettavamo una partenza un po’ migliore – ammette – la gara in casa di Mondovì era oggettivamente molto dura. Inizialmente siamo riuscite a giocare alla pari, poi hanno fatto valere il loro maggior ritmo e non c’è stato nulla da fare. Contro Soverato e Orvieto, invece, speravamo di portare a casa qualche punto. Ad ogni modo eravamo coscienti della difficoltà del nostro girone, dunque non ci abbattiamo e continuiamo a lavorare sodo”.

Vittoriosa all’esordio con un secco 3-0 sulla VolAlto Caserta, ma frenata dalle due battute d’arresto consecutive al cospetto di Soverato e Orvieto, la compagine friulana – reduce da un’annata che l’ha vista vincere non solo il proprio girone di B1, ma anche la Coppa Italia di categoria – fa leva sul talento della centrale Beatrice Molinaro e sulla potenza dell’opposto slovacco Karin Sunderlikova: “Le abbiamo studiate attentamente al video – aggiunge Maruotti – è vero che non ci sono tanti nomi noti, ma non vanno assolutamente sottovalutate. Lotteranno come forsennate per non lasciar cadere a terra nemmeno un pallone. Se vorremo vincere sarà necessario trovare maggior continuità di rendimento rispetto alle ultime apparizioni”. Fischio d’inizio giovedì 1 novembre alle 16.30 al Palasport di Golfo Aranci.

Altre notizie relative

L’Hermaea si sblocca con Roma Prima vittoria stagionale per le galluresi
L’Hermaea Olbia ospita Roma Le galluresi cercano la prima vittoria in campionato
L’Hermaea affonda a Caserta Olbiesi ancora sconfitte in campionato

...e tu cosa ne pensi?

300