Antonello Zucchi e Mauro Giorico

Ha fatto rumore quanto letto in mattinata sulle colonne de L’Unione Sarda circa il possibile addio di Mauro Giorico all’Arzachena“Niente di vero”, tuona il club smeraldino per bocca di Antonello Zucchi, artefice assieme al tecnico algherese di molti successi tra Serie D e C. All’indomani del derby vinto contro l’Olbia, un tale ribaltone sarebbe stato a dir poco clamoroso.

“Giorico non è mai stato in discussione – spiega Zucchi -, e non c’era bisogno della vittoria contro l’Olbia per rinforzare la sua posizione. La gara di domenica era fondamentale, al di là dell’avversario, per la nostra classifica e la corsa alla salvezza. Olbia o qualsiasi altro avversario, nulla cambiava. Detto ciò, non era un’ultima spiaggia”. 



Come mai questa supposizione arrivata dalla stampa?

“Forse perché nelle ultime due conferenze stampa ha parlato il vice di Giorico, Marco Fresi”. 

Già, ha spiazzato tutti…

“Fresi sta facendo un percorso importante con noi. È un tecnico molto valido e competente, e Giorico vuole sempre coinvolgere tutti noi nella gestione generale. Così come fatto con l’onere post-sconfitta a Pisa, ha voluto lasciare spazio al suo collaboratore nella gioia post-derby”. 

Cosa vi lascia il derby?

“Una vittoria bella e importante, ma non perché ottenuta contro l’Olbia, quanto più perché ci dà enorme autostima e fiducia, ulteriore forza per combattere verso un traguardo non certo semplice da raggiungere”.

Insomma, Giorico rimane saldo al suo posto? 

“E’ banale ribadirlo, ma lo faccio e dico assolutamente sì. Con lui abbiamo intrapreso un percorso progettuale ormai cinque anni fa, finalizzato ad arrivare e rimanere nel calcio professionistico. E non solo…”. 

Per esempio? 

“Ci piace l’idea di far crescere in casa nostra tanti calciatori sardi, soprattutto giovani. Pensiamo a Manca, Porcheddu, Carta e tanti altri di questa stagione o degli anni passati. La nostra realtà è mirata a questo e siamo contenti di quello che stiamo facendo. Ovviamente mantenere la categoria è fondamentale”. 

Fabio Frongia



Altre notizie relative

Trillò: “Gara decisa dagli episodi” Le parole del terzino dell'Arzachena dopo la sconfitta con la Pro Patria
Arzachena ancora a secco lontano dal Pirina La cronaca e il tabellino della gara valida per l'11a giornata
Pagelle: il gol subito è da horror I nostri giudizi sull'Arzachena battuta 1-0 dalla Virtus Entella

...e tu cosa ne pensi?

300