L’esultanza dell’Arzachena dopo il gol di Luca La Rosa (foto: Emanuele Perrone)

Il derby si è sviluppato nel modo migliore per l’Arzachena. Ha invece concretizzato il peggiore incubo dell’Olbia, che soffre eccome gli harakiri contro i corregionali (tre sconfitte su cinque sfide nel calcio professionistico). Una volta di più, gli smeraldini hanno capitalizzato l’episodio, salendo a quota 8 punti (uno decurato per penalizzazione) con la terza vittoria in campionato. Se l’Albissola era caduta su rigore e la Juventus U23 su azione d’angolo, l’Olbia è capitolata su punizione. Basta questo per capire che tipo di squadra sia l’Arzachena e come procede (e andrà avanti) il suo campionato.



C’è poco da scoprire nel plotone di Giorico, in attesa di rivedere i titolari infortunati di lungo corso e magari qualche avvicendamento nell’ancora lontano calciomercato invernale. Il tecnico algherese non ha cambiato spartito nemmeno di fronte alle sconfitte in serie, più o meno meritate di volta in volta, e ha confermato lo schieramento a testuggine che mira a fare densità, battagliare e aspettare il flash favorevole. Che può essere anche contrario (vedi i KO contro Alessandria e Cuneo), ma che non di rado – soprattutto in casa – può premiare un gruppo sicuramente coeso.

Anche nei momenti di maggiore difficoltà, l’Arzachena si è sempre manifestata come realtà compatta, ben preparata atleticamente e che sa quello che deve fare. Un calcio semplice, poco propenso alla costruzione e molto (solo?) alla distruzione speculativa, per giunta con armi di gran lunga inferiori rispetto allo scorso campionato vissuto da matricola. A Giorico e soci va dato atto di non essersi mai nascosti dietro sofismi o giri di parole. L’Arzachena è questa, e chi la affronta deve essere preparato, pena il rimanere scottati.

Fabio Frongia



Altre notizie relative

Trillò: “Gara decisa dagli episodi” Le parole del terzino dell'Arzachena dopo la sconfitta con la Pro Patria
Arzachena ancora a secco lontano dal Pirina La cronaca e il tabellino della gara valida per l'11a giornata
Pagelle: il gol subito è da horror I nostri giudizi sull'Arzachena battuta 1-0 dalla Virtus Entella

...e tu cosa ne pensi?

300