.

Suda le proverbiali sette camicie, ma il Città di Sestu sconfigge per 4-2 la Leonardo Cagliari e si prende il primo posto del Triangolare 2, guadagnandosi il diritto di accedere al secondo turno di Coppa Italia A2.

Entrambi i tecnici optano per il turnover anche se in maniera diversa l’uno dall’altro: l’allenatore rossoblu Mario Mura lascia Digao a riposo e mischia i vari quintetti schierando dall’inizio Etzi tra i pali, Hozjan, Ruzzu, Ruggiu e Dall’Onder, risponde Luca Catta con Orani in porta, Lai, Podda, Demurtas e Tidu, rinunciando a Dos Santos e Perdighe mentre Deivison entra nei dodici per onor di firma.



Sin dalle prime battute sono i padroni di casa a far la partita, cercando la via del gol con Ruggiu, Dall’Onder e Rufine senza trovare successo, gli ospiti si affidano alle ripartenze soprattutto con Ugas.
Più scorre il cronometro e maggiore è la spinta offensiva della compagine locale, Casu impegna severamente Orani con due conclusioni respinte dal portiere cagliaritano, poi il numero 1 arancionero si ripete in sequenza su Dall’Onder, Ruggiu e Rufine, la Leo, di contro, crea qualche grattacapo alla retroguardia locale e la costringe al quinto fallo quando sono trascorsi 12’27”.
Nell’ultimo quarto della prima frazione, il Città di Sestu cerca con ancora più convinzione la via del vantaggio ma Casu e Ganzetti sbattono ancora su Orani mentre il palo nega la gioia del gol a Soro, la squadra di Catta sfiora il vantaggio per ben due volte ancora con Ugas però il numero 11 prima spreca un contropiede poi spara sulla traversa l’unico tiro libero della giornata.
Nei 120 secondi secondi antecedenti all’intervallo fioccano le occasioni per i sestesi: Ruzzu prima centra la traversa poi vede una sua conclusione deviata in maniera decisiva dalla schiena di Orani, Hozjan è sfortunato nella carambola scaturita da una sua bordata mentre Dall’Onder manca la sfera di qualche secondo sul tracciante calciato da Ruggiu ed il risultato non cambia fino al termine dei primi 20 minuti.

Nella ripresa Mario Mura schiera un quintetto base titolare, scelta che lo ripaga dopo 21 secondi con il vantaggio siglato da Hozjan, letale nel punire una disattenzione difensiva locale, poco dopo sia lo sloveno che Dall’Onder potrebbe raddoppiare ma la mira non è delle migliori.
La gara si accende e la Leonardo, dopo aver retto bene l’urto, nel primo tiro in porta del secondo tempo ristabilisce l’equilibrio grazie alla rete di Podda, bravo a finalizzare al meglio uno schema da calcio di punizione, al minuto 1’57”, trascorre poco più di mezzo minuto e Dall’Onder, sfruttando il suo fisico per il classico movimento da pivot, riporta avanti i rossoblu ma i cagliaritani non accennano a mollare la presa e, andati vicini al gol con Ugas, bravo Etzi nel negare la rete, impattano sul 2-2 grazie alla conclusione velenosa di Tidu che beffa il portiere locale.
I padroni di casa riprendono a macinane gioco cercando l’affondo decisivo, Rufine fa le prove cogliendo un legno, Ruzzu invece non perdona al 11’25”, raccogliendo l’invito di Dall’Onder e siglando il 3-2, trovando così la prima gioia in maglia rossoblu, 57 secondi più tardi è il capitano dei sestesi a sfruttare il secondo assist consecutivo del pivot ex Ciampino Anni Nuovi per allungare ulteriormente.
Nel finale di gara Etzi si rende protagonista chiudendo la porta in faccia a Podda, in successione Ganzetti, Ruggiu, Rufine, Dall’Onder e Soro provano a rimpinguare il bottino ma Cossu, subentrato ad Orani, ed il palo negano questa possibilità ed il punteggio, alla sirena finale, recita Città di Sestu 4 Leonardo 2.

Una vittoria importante per il morale del Città di Sestu oltre che per il passaggio del turno ed un match che ha permesso al tecnico Mario Mura di dare spazio a chi, in questa prima parte di stagione, ha giocato poco.
Strappato il pass per la seconda fase, la squadra sposta lo sguardo verso la trasferta di Merano, dove i rossoblu sono chiamati a riprendere la corsa per non perdere altri punti preziosi in chiave playoff.

CITTÀ DI SESTU-LEONARDO 4-2 (0-0 p.t.) 

CITTÀ DI SESTU: Etzi, Ruzzu, Hozjan, Dall'Onder, Ruggiu, Cadoni, Casu, Rufine, Fois, Ganzetti, Soro, Erbì. All. Mura 
LEONARDO: Orani, Podda, Demurtas, Lai, Tidu, Pusceddu, Spano, Melis, Deivison, Ugas, Cossu, Lecca. All. Catta

MARCATORI: 0'21” s.t. Hozjan (S), 1'57” Podda (L), 2'24” Dall'Onder (S), 9'27” Tidu (L), 11'25” Ruzzu (S), 12'22” Rufine

AMMONITI: Dall'Onder (S); Podda (L)

ARBITRI: Stefano Pani (Oristano), Carlo Casu (Sassari) CRONO: Michele Desogus (Cagliari)

Altre notizie relative

Futsal: Leonardo a valanga su Ossi, Sestu KO Gli arancioneri escono momentaneamente dalla zona calda
Futsal, Città di Sestu atteso da un altro derby I rossoblù ospitano la Leonardo Cagliari

...e tu cosa ne pensi?

300