Guido Carboni

L’Olbia ha un nuovo allenatore. Come anticipato, la società gallurese ha individuato in Guido Carboni il profilo ideale per raccogliere l’eredità di Michele Filippi, esonerato ufficialmente nella mattinata odierna, e risollevare il morale di una squadra partita col dichiarato obiettivo dei playoff e attualmente al dodicesimo posto, frutto di 3 vittorie, 2 pareggi e 5 sconfitte, e attesa dal proibitivo appuntamento contro il Pisa.



Il tecnico aretino è una vecchia conoscenza del “Bruno Nespoli”. Carboni, infatti, inaugura quest’oggi la sua terza avventura alla guida dei bianchi. Nella prima parentesi sostituì Damiano Morra nel campionato di Serie D 1999/2000 raggiungendo un’agevole salvezza, per poi tornare in Gallura per affrontare la Serie C2 2002/2003, conclusa al 15° posto. Reduce da due esperienze nelle vesti di traghettatore, alla guida di Siena e Juve Stabia, Carboni torna in Sardegna forte di un curriculum che parla di oltre 400 presenze tra Serie B, C e D, avendo guidato, tra le altre, Benevento, Empoli, Bari, Frosinone e Viterbese.



Altre notizie relative

Marino: “Tutti sotto esame” Il presidente dell'Olbia in un momento complicato dei bianchi
Carboni: “Voltiamo pagina” Le parole di Carboni e Calamai nell'Olbia battuta dalla Juventus al Nespoli
Calamai ci prova, male Vallocchia | LE PAGELLE I nostri voti e giudizi sul match tra Olbia e Juventus U23 (0-1)

...e tu cosa ne pensi?

300