Marco Fresi, vice-allenatore dell’Arzachena

Marco Fresi commenta così la sconfitta dell’Arzachena in casa contro la Pro Vercelli. (clicca qui cronaca e tabellino)

“Ci troviamo a parlare di una sconfitta che è frutto di un match in cui abbiamo subito tre gol da calcio piazzato – ha analizzato -. Una gara in cui abbiamo cercato di fare quanto preparato, al cospetto di una squadra molto forte. Bravi loro per il cinismo, noi dovremo interrogarci per certe disattenzioni che risultano fatali, anche se la Pro Vercelli non è che avesse prodotto granché. Non penso ci sia stato un problema di stanchezza, la squadra ha combattuto, accorciato, giocato. Gol subiti sempre nello stesso modo? Continueremo a lavorare meglio, facciamo un lavoro di analisi importante, bisogna farlo meglio. L’Arzachena sta bene, corre, ma serve alzare l’asticella. Anche stavolta l’episodio non ci ha sorriso. Adesso andiamo in casa di Novara e Pontedera, se vogliamo muovere la classifica bisogna darsi da fare, con le buone o con le cattive”.



Altre notizie relative

Incubo Arzachena, cade anche a Pontedera Il racconto e il tabellino della sfida degli smeraldini
Loi e l’Arzachena durano un tempo Le pagelle di Arzachena-Novara 0-2
Loi: “Giocando così ci salveremo” Le parole dell'attaccante dell'Arzachena dopo il KO contro il Novara

...e tu cosa ne pensi?

300