Milena Gasparini

Anche Città di Falconara si arrende alla legge del PalaConi. Festeggia ancora la Futsal Femminile Cagliari che si regala il 3-2 contro le marchigiane per conservare l’imbattibilità in casa. E con i tre punti arriva anche la ciliegina sulla torta con la brasiliana Gabriela che diventa ufficialmente una nuova giocatrice rossoblu. E proprio davanti ai suoi occhi la Ffc torna a festeggiare dopo lo stop di una settimana fa in casa della capolista. Per dimenticare la sconfitta il modo migliore non poteva che essere quello della vittoria numero tre in casa, la quarta in campionato, con una classifica che torna a sorridere alle rossoblu. In campo Gasparini e compagne fanno vedere un netto passo avanti rispetto al match precedente e proseguono nel percorso di crescita di questo gruppo che da domani potrà contare anche su Gabriela, presentata dal presidente Cuccu tra primo e secondo tempo.



IL MATCH. L’avvio è di marca rossoblu con Nemcic che già al primo minuto ci prova di destro, ma la sfera sibila accanto al palo. Al 5° arriva il primo squillo Falconara con Pascual che mette sul secondo palo l’assist a Luciani che tira fuori. L’occasione sprecata è la scossa per la Ffc targata Gasparini. Il tiro di Milena dalla distanza è improvviso (7’), Antonaci non vede e il pallone si insacca per l’1-0. Falconara si fa pericolosa solo da lontano con Pascual (12’) e Luciani (16′) ma in entrambe le occasioni Mascia controlla. Nella ripresa le ospiti prendono coraggio e 4’29”trovano il pari. A siglarlo è Pascual dal dischetto dopo un fallo da rigore di Mascia (1-1). Ma il portierone rossoblu non scherza nemmeno con i piedi e al minuto 10 rianima il PalaConi. Lancio dalla sua porta, Antonacci valuta male il pallonetto e la sfera si infila sotto la traversa 2-1 (a fine match gran gesto di Marika che va a consolare Antonaci). La Ffc prende coraggio e ci prova con Nemcic, tiro parato, e con Marchese che sbaglia davanti ad Antonacci. Ma la numero 17 rossoblu si fa perdonare poco dopo (14’34”): angolo di Tihana e in area Marchese non sbaglia il 3-1. Poi Falconara tenta il tutto per tutto con Ciferni portiere di movimento e a 4 minuti dalla fine trova il gol del definitivo 3-2.
MILENA. “Venivamo da una trasferta dove abbiamo faticato contro Statte – dice Milena Gasparini a fine gara – ma sapevamo che in casa davanti al nostro pubblico potevamo fare meglio e riprenderci subito. Abbiamo conquistato tre punti importanti che ci fanno capire dove cosa possiamo fare e dove vogliamo stare in classifica – aggiunge – i nostri obiettivi sono quelli di non perdere punti in casa e poi vedere di crescere anche in trasferta. Stiamo creando la nostra identità – aggiunge – e potremo migliorare ancora anche fuori casa”. Per Milena “bene la fase difensiva, anche se resta qualche problema sulla gestione della palla – conclude Milena – ma sappiamo il nostro limite e dove dobbiamo migliorare”.
GABRIELA. E durante l’intervallo è arrivato il regalo ai tifosi con la presentazione da parte del presidente Mauro Cuccu del nuovo acquisto rossoblu, la brasiliana Gabriela. “Sono contenta di essere arrivata a Cagliari e dell’accoglienza che mi hanno rivolto i tifosi – dice Gabriela al momento della presentazione – darò il massimo per far crescere la squadra anche nella costruzione del gioco. La Futsal Femminile Cagliari è squadra che ha un gran potenziale e potrà crescere tanto – conclude Gabriela – farò del mio meglio per questa maglia e per raggiungere gli obiettivi della società”.

Altre notizie relative

La FFC torna al successo Battuta Lamezia al PalaConi
Primo KO al PalaCONI per la FFC Vince la Florentia dell'ex Marta
La FFC cade a Grisignano Le rossoblù perdono 7-4

...e tu cosa ne pensi?

300