Barbara Bacciottini

Tradita da assenze e infortuni, l’Hermaea Olbia cede in tre set a Baronissi nell’ottavo turno della Serie A2 Femminile di Volley. Coach Anile ha infatti dovuto rinunciare a Degortes (nemmeno partita per la spedizione campana) e ha dovuto gestire l’impiego di Nikolaeva, messa in grande difficoltà da un problema alla spalla.



A eccezione di un primo set piuttosto sofferto (25-17 in favore di Baronissi, sempre in vantaggio), l’Hermaea, pur acciaccata, è riuscita a impegnare severamente Strobbe e compagne. La seconda frazione è stata infatti molto più equilibrata: l’Hermaea ha mantenuto il vantaggio fino alla metà (13-16), quando Baronissi è venuta fuori piazzando un break al quale le galluresi non sono riuscite a controbattere (25-21 per le padrone di casa). Nel terzo set Giometti ha rilevato Nikolaeva, e l’Hermaea è partita alla grande portandosi subito sul 6-0. Guadalupi a questo punto è corso ai ripari sostituendo gli schiacciatori e Baronissi ha totalmente cambiato volto, tornando a mettere in difficoltà le olbiesi e aggiudicandosi il bottino pieno sul 25-17.

“Le assenze ci hanno inevitabilmente condizionato – commenta il tecnico biancoblù – a ranghi completi e con qualche acciacco in meno avremmo avuto le carte in regola per giocare una partita diversa. Ora voltiamo pagina e pensiamo alla prossima partita contro Pinerolo, sperando di poterci allenare bene in settimana recuperando le acciaccate”.

P2P GIVOVA BARONISSI – VOLLEY HERMAEA OLBIA 3-0 (25-17 25-21 25-18)

P2P GIVOVA BARONISSI: Strobbe 8, Dall’Igna 1, Arciprete 3, Cecconello 6, Dascalu 17, Pistolesi 9, Ferrara (L), Ginanneschi 2, Ferrara 1. Non entrate: Hodzic, Prestanti, Ferrari. All. Guadalupi.

VOLLEY HERMAEA OLBIA: Bacciottini 2, Maruotti 5, Barazza 5, Fiore 16, Nikolaeva 4, Taje’ 2, Mele (L), Giometti 3, D’Elia 1, Padula. All. Anile.

ARBITRI: Stancati, Capolongo.

NOTE – Durata set: 20′, 25′, 23′; Tot: 68′.

Altre notizie relative

Hermaea battuta a Orvieto Le olbiesi cedono alla terza forza del campionato
Hermaea, a Orvieto serve un’impresa Dopo Soverato c’è un’altra big sul cammino della squadra biancoblù: è la Zambelli terza in classifica
Hermaea, niente da fare contro Soverato Con Maruotti limitata da un problema alla schiena, le galluresi tengono testa alle calabresi per due set ma alla fine alzano bandiera bianca

...e tu cosa ne pensi?

300