Francesca Mura (foto Zuddas)

Dopo una settimana di sosta forzata si riparte. Ancora in trasferta. Smaltita la sconfitta all’overtime di San Giovanni Valdarno, il San Salvatore Selargius è pronto a tuffarsi in una delle trasferte più difficili di tutto il campionato: quella in casa dell’Andros Palermo di coach Santino Coppa.



A presentare l’impegno in terra siciliana è la “giovane veterana” del San Salvatore Francesca Mura: “La squadra sta bene – afferma – questo periodo di pausa è servito per farci recuperare da qualche infortunio e per smaltire un po’ di stanchezza in eccesso. Abbiamo lavorato nuovamente tutte insieme, sia in campo con il coach che in palestra con il preparatore fisico”. Le ragazze di Staico sono determinate a riscattare la battuta d’arresto al supplementare contro la RR Retail Galli, che ha interrotto una lunga striscia positiva: “Nonostante la sconfitta, che sicuramente ci ha lasciato l’ amaro in bocca, è stata una bella partita – ammette Mura – abbiamo dimostrato di essere una squadra competitiva e di crederci fino alla fine. Naturalmente ci è dispiaciuto perdere, soprattutto in quel modo. Faremo di tutto per rifarci”.

Palermo, compagine ambiziosa, occupa attualmente il terzo posto in coabitazione con La Spezia e S. Giovanni Valdarno (bilancio di 6 vittorie e 3 sconfitte). Nell’ultimo turno, però, i 20 punti di Verona non sono bastati per evitare la sconfitta in casa di Umbertide (71-56). Tra le siciliane milita anche una vecchia conoscenza del San Salvatore: Francesca Russo, in giallonero due stagioni fa: “Mi aspetto una partita molto combattuta – aggiunge – contro una squadra forte, costruita per vincere il campionato. Ritroveremo Francesca, e personalmente non vedo l’ora di riabbracciarla”.

I primi 7 impegni sono serviti al San Salvatore per tastare il livello medio del Girone Sud: “Dove possiamo arrivare? Spero subito dopo le grandi squadre – aggiunge – stiamo lavorando e combattendo per poter arrivare ai play off. Sarebbe una bellissima soddisfazione sia per la squadra che per la società”. L’ala classe 2000 si esprime quindi sul suo rendimento personale: “Mi fa piacere sentire la fiducia piena di coach e compagne, ma sento che non basta ancora. Posso dare molto di più, e per questo sto lavorando duramente con tutte le persone che mi appoggiano, dalla mia famiglia alle compagne fino ad arrivare alla società. Spero fortemente di poterli ringraziare in campo, magari con una bella prestazione la prossima partita”.

Squadre in campo sabato 24 novembre alle 16 al PalaMangano di Palermo. Gli arbitri designati sono Silvia Zanetti di Este (PD) e Francesca Cavedon di Udine.

Ufficio Stampa

Altre notizie relative

Il San Salvatore lancia la sfida a Campobasso A Selargius arriva la capolista del Girone Sud
Il San Salvatore si rialza Battuta La Spezia nel recupero
Il San Salvatore recupera con La Spezia Il presidente del sodalizio selargino presenta i temi del recupero contro la Carispezia: “Mi sarei aspettato qualcosa in più dalla partita contro Roma...

...e tu cosa ne pensi?

300