.

Pesante vittoria del Città di Sestu contro la prima della classe del Girone A di Serie A2 Villorba. I rossoblù di Mura si sono imposti per 6-5 rilanciandosi in classifica a 5 punti dalla zona playoff. Sconfitta interna per la Leonardo Cagliari: Tidu e compagni cedono 2-5 alla nuova capolista Petrarca Padova. Continua il periodo nero della Futsal Ossi, battuta 9-2 a Genova.



LEONARDO-PETRARCA PADOVA 2-5 (1-5 p.t.)
LEONARDO: Orani, Deivison, Tidu, Etzi, Perdighe, Podda, Demurtas, Ugas, Siddi, Lai, Melis, Lecca. All. Catta
PETRARCA PADOVA: Timm, Cividini, Dudù Costa, Alba, Urio, Vianello, Delpizzo, Arteiro, Mazzon, Vitale, Mastrogiovanni, Virruso. All. Giampaolo
MARCATORI: 2’ p.t. Alba (P), 2’05’’ Tidu (L), 6’18’’ Alba (P), 6’51’’ Cividini (P), 10’07’’ Mazzon (P), 12’13’’ Alba (P), 0’43’’ s.t. Demurtas (L)
AMMONITI: Demurtas (L), Arteiro (P)
ARBITRI: Fabio Mavaro (Parma), Carmine Genoni (Busto Arsizio) CRONO: Stefano Pani (Oristano)

CDM FUTSAL GENOVA-OSSI SAN BARTOLOMEO 9-2 (6-0 p.t.)
CDM FUTSAL GENOVA: Pozzo, Lombardo A., Ortisi, Pizetta, Mazzariol, Fernandez, Luise, Piccarreta, Ini, Core, Mannone, Lo Buglio. All. Lombardo M.
OSSI SAN BARTOLOMEO: Argilli, Demartis, Corona, Fiori R., Sechi, Loriga, Muresu, Fozzi, Dalerci, Cabras. All. Loriga
MARCATORI: 3’15’’ p.t. Mazzariol (G), 4’35’’ Mazzariol (G), 7’ Pizetta (G), 10’ Pizetta (G), 18’50’’ Mazzariol (G), 19’40’’ Pizetta (G), 3’50’’ s.t. Demartis (O), 9’ aut. Pizetta (O), 11’ Mazzariol (G), 17’ Mazzariol (G), 18’ Pizetta (G)
AMMONITI: Fiori R. (O)
ESPULSI: al 18’ del s.t. Demartis (O)
ARBITRI: Domenico Di Micco (Sesto San Giovanni), Paolo Gandolfi (Parma) CRONO: Gianluca Morelli (Imperia)

 

Sestu-Villorba (Ufficio stampa): Ritorno al successo, crisi scacciata e sgambetto all’ormai ex capolista: il Città di Sestu supera per 6-5 il Futsal Villorba al termine di un match non adatto ai deboli di cuore, dove il pubblico presente al PalaDante si è divertito ammirando la tripletta di uno scatenato Dall’Onder e la doppietta pregevole e  risolutiva dell’intramontabile Asquer.

Entrambi le compagini devono fare i conti con delle defezioni, out Cau per i locali, stessa sorte per Zornetta tra le file venete, il tecnico di casa Mario Mura schiera dal fischio d’inizio Erbì, capitan Rufine, Digao, Hozjan e Dall’Onder, la risposta di De Martin è affidata a Venier,  Rossi, Vailati, Kokorovic e Del Gaudio.

Nei primi 5 minuti il Città di Sestu crea ma ad andare a segno è il Futsal Villorba: dopo una conclusione di Digao finita fuori, Rossi decide di mettersi in proprio e saltata mezza difesa rossoblu, tra cui Erbì, deposita a porta sguarnita al minuto 2’42”, Rufine ha due ottime occasioni ma non trova la porta, di contro Del Gaudio sfrutta al meglio una ripartenza e sigla il 2-0 ospite a 5’36”.
I due schiaffi subiti e lo scossone di mister Mura nel time-out immediatamente successivo al raddoppio ospite svegliano i sestesi che si lanciano in avanti per riprendere in mano la partita, Ganzetti manca l’impatto di pochi centimetri sulla botta al volo di Asquer ed Hozjan centra il montante, la formazione veneta non sta a guardare impensierendo Erbì con Kokorovic e Del Gaudio, questo fermato da una prodezza dell’estremo difensore.
I sestesi continuano a premere e vengono premiati con il gol di Dall’Onder al 8’31”, con il pivot che corregge in rete una conclusione di Ruggiu e l’ex Ciampino si ripete al 10’14” ristabilendo il meritato l’equilibrio approfittando di un assist di testa offertogli da Asquer.
La rimonta galvanizza capitan Rufine e compagni, Digao viene murato da Venier e Dall’Onder non trova il bersaglio grosso sulla ribattuta, Hozjan invece centra prima l’incrocio e poi Venier, il Futsal Villorba tiene botta e poi colpisce nuovamente con Del Gaudio siglando il 2-3.
Nuovamente sotto nel punteggio, i locali non demordono dimostrando di voler portarsi a casa la vittoria ad ogni costa, Digao viene ancora fermato da Venier ma il giovane portiere classe ’98 non è impeccabile sulla conclusione di Ruggiu, ben imbeccato da Ganzetti, facendosi sorprendere sul primo palo ed il punteggio segna 3-3 al 14’58”.
Nelle ultime battute della prima frazione l’equilibrio regna sovrano anche se non mancano le azioni degne di nota ma a 37 secondi dall’intervallo arriva la rete del vantaggio sestese firmata nuovamente da Dall’Onder, bravo a finalizzare una ripartenza 3 contro 2, e manda le squadre al riposo sul punteggio di 4-3.

Nella ripresa il Città di Sestu parte con il piede sull’acceleratore creando tre opportunità in meno di 60 secondi: Digao va tutto da solo ma chiude a lato, poi il folletto impegna severamente Venier e sulla ribattuta Hozjan calcia fuori, Ruggiu centra la traversa su una punizione a due.
Il Futsal Villorba, subita l’iniziativa, va alla ricerca del pari creando svariati pericolo alla porta di Erbì con Del Gaudio e Hasaj ma nel momento migliore dei trevigiani esce fuori l’arguzia e la qualità di Asquer: il quarantasettenne, imbeccato da Rufine,  prima colpisce male con il suo piede preferito, il sinistro, ma la sfera rimane dalle sue parti e di destro punisce Venier per il 5-3 sestese, regalandosi la prima gioia stagionale alla prima uscita in questo campionato.
Il doppio vantaggio tranquillizza i locali che comunque non rinunciano a pungere grazie alle geometrie del suo capitano ed alle conclusioni di Ruggiu, Dall’Onder ed Hozjan, sul fronte opposto il punteggio impone una maggiore spinta offensiva con Del Piero ed Hasaj che ci provano senza successo prima della scelta del tecnico trevigiano di incaricare Vailati come quinto uomo: il power – play ospite crea qualche disagio alla retroguardia campidanese costringendo Erbì agli straordinari, ma il numero 1 sestese non può nulla sulla conclusione ravvicinata di Del Gaudio al 16’27”.
I gialloblu continuano con il portiere di movimento alla ricerca del pari, Rexhepaj colpisce il palo e, clamorosamente, Asquer sulla spazzata successiva centra in pieno la traversa ma il classe 71’, a 1’12”dal termine non sbaglia e sigla il 6-4.
La compagine di De Martin non si arrende e continuare a sfruttare la superiorità, Rexhepaj trova la rete del 6-5 dopo aver visto le sue conclusioni infrangersi su Erbì ma è troppo tardi per un’altra beffa ed alla sirena finale il boato di giocatori e pubblico locale è indice di gioia e liberazione.

Una vittoria fondamentale per il Città di Sestu, utile per morale e classifica, che permette a Mario Mura ed  i suoi ragazzi di lavorare con tranquillità verso la trasferta in casa del Carrè Chiuppano, dove i rossoblu andranno alla ricerca della prima affermazione fuori dalle mura amiche dopo la sosta del prossimo weekend.

CITTÀ DI SESTU-FUTSAL VILLORBA 6-5 (4-3 p.t.)

CITTÀ DI SESTU: Erbì, Hozjan, Rufine, Dall’Onder, Digao
, Asquer, Cadoni, Casu, Fois, Ruggiu, Ganzetti, Etzi. All. Mura

FUTSAL VILLORBA: Venier, Rossi, Vailati, Del Gaudio, Kokorovic, De Vivo, Rexhepaj, Bortolini, Del Piero, Maddalosso, Hasaj, Bresolin. All. De Martin

MARCATORI: 2’25’’ p.t. Rossi (V), 5’36’’ Del Gaudio (V), 8’31’’ Dall’Onder (S), 10’14’’ Dall’Onder (S), 12’29’’ Del Gaudio (V), 14’58’’ Ruggiu (S), 19’23’’ Dall’Onder (S), 6’12” s.t. Asquer (S), 16’27” Del Gaudio (V), 18’48” Asquer (S), 19’55” Rexhepaj (V)

AMMONITI: Dall’Onder (S)

ARBITRI: Daniele Intoppa (Roma 2), Giuseppe Del Rosso (Campobasso) CRONO: Gian Paolo Orrù (Oristano)

Altre notizie relative

Capolavoro Leonardo, Sestu OK Sconfitta per l'Ossi con Mantova
Il Città di Sestu fa visita al Carrè I rossoblu cercano la prima vittoria esterna sul campo del Carrè Chiuppano
Città di Sestu contro la capolista Crocevia importante per i rossoblu che ospitano il Futsal Villorba

...e tu cosa ne pensi?

300