20-01-2018, Sarroch, Palazzetto via Giotto, Volley, Serie B Maschile, Sarroch-Cus Cagliari Sandalyon. Foto Agenzia Fotocronache. Nella foto: 10 Cristiano, 7 Muccione

Terza vittoria consecutiva per il Cus Cagliari Sandalyon. La squadra di Ammendola si è imposta a Sa Duchessa contro Isola Sacra Fiumicino in una partita combattuta (22-25 25-19 25-20 26-24). Altra battuta d’arresto per la Pallavolo Olbia che è caduta sul campo della Volley Roma 3-1 (26-28 25-22 25-17 25-21). Il derby tra Sarroch e Sant’Antioco è stato vinto dai gialloblù di Enrico Balletto per 3-0 (20-25, 21-25, 21-25).



In Serie B1 femminile arriva una batosta per la Capo d’Orso Palau: al Pala Ginestre è 0-3 (10-25 20-25 21-25) per il Parella Torino con le smeraldine di Guidarini che mantengono 3 punti di vantaggio sulla zona playout. In B2 la PGS San Paolo Cagliari crolla contro Ladispoli (25-22 25-21 25-14), mentre gioisce l’Alfieri Cagliari che ottiene la prima vittoria al tie-break contro la Volly Group Roma (25-16 19-25 25-20 9-25 15-10)

Cus Cagliari-Fiumicino (Ufficio Stampa): Universitari in campo con Enna al posto di Zampar ancora non in perfette condizioni fisiche, per il resto solito sestetto di fiducia. La partita vive subito di alti e bassi, con belle fasi di gioco alternate a errori evitabili. Nessuna delle due squadre prevale fino al 18: è Fiumicino a schiacciare il pedale dell’acceleratore piazzando un mini parziale di 4 punti che conserva fino al termine del set chiuso per 22-25.
La strigliata di Ammendola nella pausa porta i suoi frutti: partenza a razzo e allungo su battuta di Enna, al primo time out il punteggio è 7-3 e a metà set il divario si allunga fino al 12-6. Gli ospiti non ci stanno e guidati da Osak e Buffa provano a riavvicinarsi fino al 14-13. Il Cus si poggia ancora una volta sulla garra siciliana di Palmeri, che da inizio gara è infuocato: 20 punti in due set, partita nuovamente aperta (1-1, 25-19 il secondo periodo).
Ancora una volta gli universitari partono forte e costruiscono il filotto sull’insidiosa battuta di Enna, mantenendo un buon margine di vantaggio grazie aCristiano e ai fratelli Muccione, oltre al solito Palmeri, che chiude, stavolta con un perentorio muro, il set sul 25-20.
Sotto nel punteggio totale dopo un ottimo inizio, Fiumicino parte bene nel quarto e mantiene un discreto margine sfruttando i tanti errori dei padroni di casa, che non riescono a mettere palla a terra. Ma con grinta e personalità Pau e compagni rimangono aggrappati alla partita, arrivando al pareggio sul 22. Ammendola a questo punto pesca l’asso dal mazzo: è Luca Vitali, che entra in battuta firmando un ace e dando la spinta ai suoi per portare a casa set e partita.

“Era importante vincere – è il commento di un soddisfatto coach Ammendola –  siamo alla terza vittoria consecutiva che ci permette di preparare con tanto morale una trasferta difficile come la prossima a Sabaudia, prima in classifica a punteggio pieno. Fiumicino si è dimostrata la squadra che ci aspettavamo, gioca una buona pallavolo ed è molto quadrata. Noi dopo un inizio un po’ blando ci siamo sciolti, abbiamo registrato la difesa e siamo cresciuti in tutti i fondamentali”.

Altre notizie relative

Volley, il Cus Cagliari si risolleva Vittoria in B2 femminile per l'Alfieri
Volley, si salva solo la San Paolo Solo sconfitte in Serie B maschile
Al Cus Cagliari il derby con Olbia Gli universitari sbancano Olbia

...e tu cosa ne pensi?

300