Una fase del campionato (foto Canu)

Si sono svolti sul  Lago Omodeo i campionati sardi di canottaggio, posticipati nel periodo di piena preparazione invernale, causa diversi rinvii per maltempo. La regata è stata comunque una buona occasione di confronto tra gli atleti isolani, nonostante un moto ondoso nella tarda mattinata che non ha consentito di terminare tutte le gare; solo poche, fortunatamente, le batterie annullate.



Degli undici titoli regionali assegnati dalla categoria ragazzi in su, cinque sono andati all’Ichnusa di Cagliari, quattro al Sannio di Bosa, uno rispettivamente alla Canottieri Olbia e al Circolo Nautico Oristano. Tra le gare più combattute e interessanti, il doppio junior femminile vinto da Martina Pischedda e Marta Pischedda dell’Ichnusa; singolo ragazze vinto da Francesca Sias del Sannio e singolo maschile vinto da Manuel Pinna del Sannio. Il singolo junior è andato al Circolo Nautico di Oristano con Pietro Maccioni su Giovanni Cossu del Sannio. Risultato invertito nel doppio junior maschile dove Cossu e Pinna del Sannio hanno avuto la meglio su Maccioni e Marras di Oristano. Il doppio senior è stato vinto dagli olbiesi Riccardo Maimone e Luca Pardini che hanno remato molto tranquillamente su un lago ormai quasi impraticabile, grazie all’allenamento sul mare del golfo di Olbia.

Altre notizie relative

Canottaggio, così al Trofeo Laria Vittoria per i padroni di casa della Sannio
▶ Oppo: “Sempre al massimo” VIDEO - Stefano Oppo parla della grande stagione appena conclusa e dei prossimi obiettivi
Oppo ai Mondiali di Plovdiv In Bulgaria ancora in tandem con Pietro Ruta

...e tu cosa ne pensi?

300