Gabriele Sanna (foto MX Sardegna)

Si è conclusa con la tappa di Arzachena nel crossodromo Surrau il campionato sardo di motocross. Se nella classifica finale della classe MX1 si è assistito a una lotta tra Barria, Sotgiu e Porcu (poi finiti nell’ordine), la classe MX2  ha avuto un solo padrone. Gabriele Sanna, 21enne di Arzachena, si è aggiudicato tutte le gare del campionato chiudendo con l’incredibile punteggio di 4808 punti, circa 3000 in più degli inseguitori Bruno Setzi e Paolo Azara, che tuttavia hanno saltato qualche prova di campionato.



Lo smeraldino, in sella a una KTM, ha messo il sigillo sulla serie nella pista di Surrau dove è cresciuto: “La doppia vittoria nel crossodromo di casa è stata la ciliegina sulla torta della stagione: vincere davanti al proprio pubblico è stato bellissimo e fantastico. Nonostante quello che dice la classifica, è stato un campionato molto combattuto con due avversari di livello come Marco Barria e Paolo Azara. Da parte mia ho messo tutto me stesso e con impegno e dedizione è arrivato il risultato. La gara migliore del campionato per me è stata quella di Villacidro a settembre, dove ho ingaggiato una bella lotta con Azara”.  La stagione si è appena conclusa, ma già si da uno sguardo al 2019: “Per la prossima stagione abbiamo già qualche progetto: pensiamo in grande, il mio obiettivo è quello di crescere sempre più, magari partecipando a qualche prova di campionato italiano. Vorrei ringraziare tutti quelli che mi hanno supportato a cominciare da mio zio, Gottardi Gomme e gli amici che mi sono stati vicino”.

Matteo Porcu

Altre notizie relative

Motocross, Marongiu conquista Riola Sardo Il centauro ogliastrino del MC Gonnesa agguanta il primo posto in classifica
Motocross, Putzu e Marongiu ancora protagonisti Domenica prossima ad Arborea si torna in pista per il Campionato regionale enduro

...e tu cosa ne pensi?

300