Rolando Maran e Marcello Carli in conferenza stampa (foto Locci/Agenzia Fotocronache)

Se fino allo scorso weekend il Cagliari poteva approcciarsi al mercato invernale in modo conservativo, o comunque con la serenità di chi il più l’ha fatto e può pensare in prospettiva, con il KO di Castro la necessità di trovare almeno un titolare per la zona offensiva si è fatta impellente.



Ecco perché la società di Giulini si è buttata a caccia del profilo giusto da mettere a disposizione di Maran per la seconda parte di stagione. Qualcosa, là davanti, bisognerà fare, visto il forfait dell’argentino e le magre del duo Sau-Farias. Oltre a Soriano del Torino e Bessa del Genoa (per il quale i discorsi verranno approfonditi entro la settimana), i sardi lavorano su altri profili, con il giovane romanista Zaniolo che rimane una suggestione per il futuro, magari per il post-Barella. Rimane forte l’interesse per Eder, con il quale è dialogo è fitto.

Tra le idee sul tavolo, per il centrocampo, c’è anche il serbo Filip Djuricic, trequartista di talento e duttilità; classe ’92, in forza al Sassuolo, fu portato in Italia dalla Sampdoria e ha giocato una buona seconda parte di stagione scorsa nel Benevento. In attacco, occhio anche a Fabio Borini, classe ’91 che nel Milan rischia di vedere sempre più ridotto lo spazio a sua disposizione; ingaggio non morbido (come quello di Eder), target probabilmente ancora troppo alto, ma la voglia di rimanere in Italia con una vesta da protagonista potrebbero lasciare eventuali chances al Cagliari.

Fabio Frongia



Altre notizie relative

Giulini: “Barella via subito? No! Fiducia sullo stadio” Il patron rossoblù a 360° sull'universo Cagliari
De Laurentiis: “Cagliari, bella squadra” Il presidente del Napoli verso la sfida in Sardegna (sabato alle 18)
Cagliari, stangata dal Giudice Sportivo! Le decisioni del Giudice Sportivo dopo Cagliari-Roma

...e tu cosa ne pensi?

300