.

Dopo aver recuperato e vinto la sfida interna della quinta giornata di andata del campionato di serie B maschile di rugby contro Novara, sabato 1° dicembre  si spalancheranno le porte del comunale di via Trento a Capoterra per la settima di andata. Ospite dell’Amatori Capoterra (l’inizio del match è fissato per le 14,30) sarà il Tutto Cialde Rugby Lecco. Una gara che l’Amatori vuole assolutamente vincere (conquistando i cinque punti) per continuare a risalire la china e puntare alle zone alte della graduatoria.



Lecco si presenta all’incontro di sabato con l’amaro in bocca dopo la sconfitta interna subita nell’ultimo turno contro Bergamo (25-22) e farà di tutto per cercare di mettere in difficoltà la squadra di casa e, soprattutto, per conquistare il successo. Attualmente la formazione lombarda è posizionata al settimo posto della graduatoria con 15 punti, frutto di due vittorie ottenute finora e quattro sconfitte. Capoterra è indubbiamente messa meglio. Con una gara ancora da recuperare (quella della prima giornata contro il Lumezzane) la squadra di Villagra ha, con quattro vittorie e una sola sconfitta, incassato 19 punti e averne qualche altro in più sarebbe certamente un toccasana per capitan Marcello Garau e compagni in vista di periodi di “magra”.

“Quella di sabato” dice il Presidente dell’Amatori Carlo Baire,  “sarà una partita dura ed importantissima. Occorre assolutamente vincere, perché non possiamo sbagliare più dopo aver lasciato punti a Rovato”. Rugby Lecco che si presenterà al comunale con l’intento di non vestire certo i panni della vittima sacrificale. “Lecco è sempre stata una squadra ostica per noi, in più arriva da due sconfitte interne di misura, difficili da digerire, pertanto sarà
determinatissimo in campo deciso soprattutto a strappare punti”.
Ecco perché sarà importante non commettere errori. “Dovremo stare molto attenti a rispettare i piani gioco e gli schemi provati in settimana in allenamento”.  Per sabato in più si aggiungono anche i problemi legati alle assenze. “Per noi ancora assente Ferrarese, qualche problema per Carlo Stara acciaccato da sabato, in forse anche Nicolò Garau, mentre  recuperano pienamente Gianmarco Baire e Marcello Garau, disponibili per la panchina anche Carrone e Pinna.  Il 15 titolare dovrebbe essere comunque quasi al completo compreso Federico Michel che dovrebbe partire da subito. Da notare che nei 22, tra titolari e panchina sono presenti i  ragazzi provenienti dall’under 18: Matta, Locci, Coiana, Celembrini,
Ganga e Greco, che continuano a maturare esperienza”.
Evitare gli errori contro una squadra esperta come Lecco. Questo quanto ha chiesto, in settimana, ai suoi ragazzi il tecnico argentino del Capoterra Lisandro Villagra. “Siamo obbligati a vincere” ammette il coach dell’Amatori. “Lecco è una squadra che sa giocare, conosco molto bene il loro allenatore e quindi sono sicuro che verrà  A Capoterra sapendo cosa fare e cosa non fare.  Quindi questa volta sta a noi. Abbiamo una grande possibilità di rimanere su. Non possiamo sbagliare”.

Ufficio Stampa

Altre notizie relative

Capoterra per il colpaccio a Varese I giallorossi giocano nell' anticipo della Serie B
Rugby, Capoterra liquida Lecco I giallorossi di Vilalgra guadagnano altri 5 punti
Rugby. Capoterra supera Novara I giallorossi di Villagra si impongono nel recupero

...e tu cosa ne pensi?

300