Achille Polonara (foto: Zuddas | Fotocronache)

Intervistato da Tuttosport durante la finestra dedicata alle qualificazioni mondiali delle nazionali, l’ala della Dinamo Sassari Achille Polonara ha parlato anche dell’inizio di stagione della squadra del presidente Stefano Sardara: “Abbiamo cominciato benissimo, con tre vinte su quattro in campionato: secondo me la squadra è molto buona, siamo in dodici intercambiabili e tutti in grado di giocare davvero. Dobbiamo capire come sfruttare il nostro potenziale e mettere quello del singolo al servizio della squadra. Esposito è un ottimo allenatore e mancano ancora 22 partite. Crediamoci”.



Grande protagonista della gara con la Lituania, l’ala forte classe 1993 ha giocato la sua migliore gara in Azzurro: “Nelle ultime gare non ero entrato nei 16 o faticavo ad entrare, aspettavo tanto questa partita. Lavoro per essere meno discontinuo, ma non è facile in Azzurro quando hai poche chance. Mi sento ancora giovane e con tanto da migliorare. Non mi accontento e il nostro obiettivo, anche se non saremo convocati tutti, è quello di portare la Nazionale al mondiale. Futuro? Sto molto bene a Sassari, ma non saprei se rimanere: un professionista deve essere pronto a tutto”.

Altre notizie relative

Dinamo, buona la prima | LE PAGELLE FIBA Europe Cup - Sassari vince gara 1 per 84-78 contro il Donar di Groningen
“Serviranno intelligenza ed energia” Così il coach Dinamo prima della gara di FIBA Europe Cup
Fallimento Ebeling, lascia le Dinamo Il giovane lungo risolve consensualmente il suo rapporto

...e tu cosa ne pensi?

300